Il Superuovo

Imagine di John Lennon: canzone nietzscheana contro i confini nazionali e l’assolutismo religioso

Il brano Imagine è un brano musicale di John Lennon pubblicato nel 1971. È la canzone più celebre e rappresentativa dell’autore tra quelle realizzate durante la sua carriera. Varie poesie di Yōko Ono incluse nel suo libro Grapefruit del 1964 ispirarono Lennon per la scrittura del testo di Imagine. Viene scritto spesso interpretato come un … Leggi tutto

Fra Donovan e Bob Dylan, gli anni sessanta ci insegnano a sognare

Nei decenni, considerando la musica leggera, ci sono stati i più svariati cambiamenti riguardo la cultura musicale. I cosiddetti sixties, gli anni sessanta, sono certamente fra i più floridi se pensiamo al gran fervore artistico comune nei giovani del tempo. Sono gli anni di Bob Dylan, dei Beatles e dei Rolling Stones, di Hendrix e … Leggi tutto

Le ragioni dello ‘sciopero mondiale per il futuro’: premio Nobel a Greta Thunberg?

Dunque ci siamo, ‘domani sarà il giorno. Ma ogni giorno è il giorno’. Giovanissimi di 112 Paesi, organizzati in 1769 sedi in tutto il mondo, sono pronti per marciare per le strade delle loro città. Un’azione consapevole, un forte grido per urlare con determinazione che il cambiamento climatico è un problema serio e che provvedimenti … Leggi tutto

Guerra in Afghanistan: è possibile la pace? Le risposte di Kant ed Hegel

Il conflitto La guerra in Afghanistan è un conflitto che dura da 17 anni, definito per questo motivo “The long war”. I talebani sono saliti al potere nel 1996, dopo una guerra durata dieci anni contro gli invasori sovietici e dopo sette anni di guerra civile. L’invasione dell’Afghanistan compiuta dagli Stati Uniti nell’ottobre 2001 è … Leggi tutto

Homo homini lupus? Sì, ce lo spiega Tokyo Ghoul

Oggi, quando si sente dire Homo homini lupus, non è immediata a tutti la connessione all’autore di questa massima, Thomas Hobbes. La sua sentenza, in un certo modo entrata nella cultura popolare, viene da questa scandagliata spesso in maniera superficiale, astraendola da tutto un pensiero che ne giustifica l’esistenza. Homo homini lupus diventa così l’espressione … Leggi tutto

Imbrattata la statua di Kant: un gesto contro la pace perpetua

Una provocazione che non è passata inosservata agli occhi del mondo, quella che ha sorpreso gli abitanti di Kaliningrad lo scorso martedì 27 novembre: la statua di Immanuel Kant è stata trovata imbrattata di vernice rosa. Stesso trattamento riservato anche alla tomba del famoso filosofo della Critica della Ragion Pura. Le notizie riferiscono di volantini … Leggi tutto

L’avanzamento scientifico e il relativismo nello scenario postmoderno

Breve definizione di Postmodernismo Il Postmodernismo è una corrente di pensiero filosofica del tardo XX secolo caratterizzata da spiccato scetticismo e relativismo, nonché da un acuto interesse per il ruolo dell’ideologia in quanto mantenitrice e assertrice di potere politico ed economico. Molte delle dottrine al giorno d’oggi associabili con il Postmodernismo possono essere genericamente accomunate … Leggi tutto

Il Joker anarchico di Christopher Nolan: l’anarchia tra Pace e Caos

Nel corso dei secoli si sono susseguite innumerevoli nascite di forme di governo. Tra queste ve n’è una molto particolare: l’anarchia. L’anarchia è quella forma di organizzazione della società che NON prevede una società. Sostanzialmente gli anarchici non accettano un qualsiasi potere che li governi, che sia monarchico, repubblicano o anche solo statale. La loro concezione … Leggi tutto

Israele: quando viaggiare è più efficace di qualunque news

Quali sono i luoghi che hai visitato? Dalla spirituale Gerusalemme dove abbiamo ammirato i luoghi più sacri delle tre religioni monoteiste, alla modernissima Tel Aviv con i grattaceli, le spiagge bianche e i locali aperti tutta la notte. Poi la distrutta Betlemme, spaccata a metà dalla barriera di separazione contro i palestinesi. Abbiamo inoltre visto Ramallah, … Leggi tutto

Armistizio in Sud Sudan: una pace sul filo del rasoio

Il 27 giugno il Sud Sudan è ufficialmente in pace. Questo dopo uno scontro fratricida che in cinque anni è costato la vita a migliaia di persone, e ha creato circa 4 milioni di sfollati. Tutto tace lungo il fronte africano, ma l’odore delle case bruciate e dei cadaveri è ancora nell’aria. E potrebbe tornare … Leggi tutto