Il Superuovo

Pascoli e i Depeche Mode ci mostrano perché non dimenticare il bambino dentro di noi

Giovanni Pascoli è noto per la sua poetica del fanciullino. Una canzone dei Depeche Mode si chiama proprio “The child inside”. Vediamo come l’addio all’infanzia rappresenti un dramma. La poetica del fanciullino è l’aspetto del pensiero di Pascoli può famoso e conosciuto anche dai non amanti del genere. Seppur in modo differente, anche la band inglese … Leggi tutto

Vietato distrarsi a scuola: la Cina sfida Leopardi con le sue nuove fasce cerebrali

Focus 1  Quante volte durante una lezione noiosa ci è capitato di distrarci, rivolgendo al nostra attenzione su uno dei tanti argomenti che affollavano la nostra mente? Il più delle volte, ahimè, l’insegnante ci richiamava immediatamente e pronunciava il canonico Ripeti quello che ho appena detto. Il risultato? L’ilarità del resto della classe di fronte alla … Leggi tutto

Salute globale e disuguaglianze sociali: come il posto in cui nasciamo influenza il nostro stato di salute.

Il termine “disuguaglianze”, in questo caso, designa delle differenze che non vanno ricercate nei fenomeni biologici, ma causate da circostanze di mancata equità sociale. Questo è riconducibile a vari fattori, come le condizioni dell’individuo, il gruppo etnico cui appartiene, l’area geografica di provenienza. In sostanza, dove le differenze in salute dovrebbero essere evitate, esse sono invece inique. … Leggi tutto

Arrestato per aver svelato la verità su Babbo Natale: le regole per sopravvivere ai “traumi natalizi”

Non è verde, peloso e nemmeno accompagnato da un fedele complice a quattro zampe. Eppure, si è comportato esattamente come il Grinch del noto film natalizio, il trentunenne che poche ore fa è finito in manette per aver “spifferato” ad una folla di bambini che Babbo Natale non esiste. Il “tentativo di boicottare lo spirito … Leggi tutto

Walt Disney: l’uomo che ci ha insegnato a sognare

Due giorni e 117 anni fa, a Chicago, nasceva Walt Elias Disney. Lui, l’uomo che ha fatto imparare a milioni di persone che ‘if you can dream it, you can do it’ (se puoi sognarlo, puoi farlo). Il padre di Topolino e creatore di centinaia di personaggi intramontabili ed unici, destinati a regnare per sempre … Leggi tutto

Perché per la nonna non mangiamo mai abbastanza? A servire a tavola la risposta è la psicologia

Non importa quale sia la vostra famiglia, che abbiate fratelli o che siate figli unici, che viviate da soli o ancora con i genitori. Non è nemmeno così rilevante se voi siate cuochi provetti o se, al contrario, abbiate comprato casa esclusivamente in base alla distanza in passi da una pizzeria d’asporto. E, cosa più … Leggi tutto

Cherofobia: la paura di essere felici è reale

Il termine “cherofobia” è un vocabolo certamente poco noto nella realtà di tutti i giorni e che, anzi, fatica a trovare un posto anche in ambito psichiatrico. Probabilmente il motivo risiede nel fatto che – tra le innumerevoli fobie a cui siamo abituati (paura dei ragni, paura delle altezze, paura degli spazi chiusi ecc) – … Leggi tutto

Come si sogna da bambini: le teorie di Piaget

  “Quando raccontate ad un adulto di un nuovo amico, non vi chiedono mai le cose importanti. Non vi dicono: «Com’è il suono della sua voce? Quali sono i suoi giochi preferiti? Fa collezione di farfalle?». Le loro domande sono: «Quanti anni ha? Quanti fratelli? Quanto pesa? Quanto guadagna suo padre?».” Quante volte ci siamo … Leggi tutto

Welcome to the Machine: è questa la vita che davvero vogliamo?

Benvenuti nella “macchina” Sin dall’infanzia siamo bombardati da domande di ogni tipo, riguardanti il nostro futuro. “Che lavoro vuoi fare da grande?”, “Chi vuoi diventare da grande?”. Veniamo tutti al mondo e cresciamo con uno schema mentale che, indirettamente, ci governa. Una sorta di diagramma di flusso che ci impone di entrare in questa grande … Leggi tutto

“Sono originale”: i colori dell’autismo con il dottor Murphy

Il mondo da un altro punto di vista L’autismo è un disturbo dello sviluppo neurologico che compromette la qualità dell’interazione sociale, della comunicazione verbale e non e provoca comportamenti ripetitivi. La sindrome ha esordio nella prima infanzia e la diagnosi viene effettuata dopo il terzo anno di età, perché prima il bambino potrebbe semplicemente essere … Leggi tutto