Il Superuovo

Gli elementi dell’organismo che nel corso dell’evoluzione cambiano funzione: il caso della Fabella

“Piccola fibrocartilagine sesamoide, talora presente dietro il condilo laterale del femore”: la chirurgica (letteralmente) precisione dell’enciclopedia mal si accorda con la scelta lessicale: nell’etimo della parola fabella ritroviamo il vezzeggiativo di fava o, figurativamente, granello, perlina. Questa innocua cartilagine ossea può essere presente nel tendine del ginocchio, nella regione flessoria posteriore esterna. Può: la fabella, infatti, … Leggi tutto

La donna può essere libera? Risposte di Virginia Woolf e Mary Wollstonecraft

Una storia maschile Solo alla fine del ‘700 le donne cominciano a pensare a loro stesse, prima la donna era rappresentata nella cultura esclusivamente dal mondo maschile. Tuttavia il culmine del pensiero delle donne sulle donne si ha nel ‘900 in cui finalmente si trova una concezione delle donne da parte di loro stesse. Mary … Leggi tutto

La filosofia oggi? Parliamo con Socrate

Bisogna innanzitutto chiarire che per filosofia non si intende lo studio scolastico-mnemonico degli autori, bensì di una forma mentis che permette di riuscire ad affrontare tutte le situazioni della vita, con maggiore stabilità e sicurezza. Effettivamente è facile allontanarsi dalla materia, etichettandola come noiosa, inutile o ‘campata in aria’, non cogliendo, però, il significato profondo della filosofia. … Leggi tutto

Sogni una vita come in Split? Per avere personalità multiple basta parlare più di una lingua

Alcuni di voi se lo ricorderanno con il nome di Kevin Crumb, altri con quello storico di Billy Milligan (da cui trae ispirazione), e altri ancora come Barry, Dannis o Patricia. Tanti nomi diversi, ma pur sempre la stessa persona: è così che il protagonista del film campione d’incassi “Split” si presenta al suo pubblico, … Leggi tutto

Sviluppo sensoriale ed intellettivo nei videogames: Rainbow Six Siege!

Videogames: buoni o cattivi? Da quando esistono, i videogiochi sono stati sempre oggetto di discussione, specialmente quelli “violenti” ed i cattivi insegnamenti che potrebbero dare. Le nuove generazioni passano moltissimo tempo a giocare con console, smartphone, iPad ecc…, questo certamente non giova alla loro salute, specialmente agli occhi, ma esistono alcuni giochi che aiutano moltissimo … Leggi tutto

La lingua che parliamo cambia il modo in cui pensiamo?

Parlare sembra la cosa più banale e naturale del mondo, impariamo da bambini, ascoltando i nostri genitori, nonni e via dicendo. Ci abituiamo ad associare un suono ad un significato e quel significato ad un concetto. Così creiamo il nostro mondo, così diamo un orientamento alla nostra esistenza, attraverso nomi che rimandano ad oggetti, suoni … Leggi tutto

Dogmatismo e scienza: binomio regolare?

Cosa vuol dire dogmatismo? Qual è la giusta, o la più corretta, definizione di scienza? Due domande preliminari, sufficientemente complesse, per capire come il binomio dogmatismo-scienza sia difficilmente risolvibile. L’idea che la scienza sia un concentrato di dogmi, indiscutibili e incorruttibili, si è diffusa, negli ultimi anni, a perdita d’occhio. Tutti coloro che sono convinti … Leggi tutto

Come si sogna da bambini: le teorie di Piaget

  “Quando raccontate ad un adulto di un nuovo amico, non vi chiedono mai le cose importanti. Non vi dicono: «Com’è il suono della sua voce? Quali sono i suoi giochi preferiti? Fa collezione di farfalle?». Le loro domande sono: «Quanti anni ha? Quanti fratelli? Quanto pesa? Quanto guadagna suo padre?».” Quante volte ci siamo … Leggi tutto

Averroè: la spersonalizzazione del pensiero.

Global Digital 2018 è un’indagine condotta da We Are Social in collaborazione con Hootsuite, la piattaforma di social media management più utilizzata a livello mondiale: più di 250 milioni di persone si sono connesse al Web per la prima volta durante il 2017. Gli utenti attivi sono ad oggi più di 3 miliardi nel mondo. … Leggi tutto

Chomsky: il linguaggio umano non è nato per la comunicazione:

Fin da piccoli Cappuccetto Rosso ci ha insegnato che gli occhi grandi servono per vedere meglio, le orecchie grandi per sentire meglio e la bocca grande… beh, purtroppo sappiamo come prosegue la fiaba. Ma se ci avessero chiesto a cosa serve un linguaggio vasto avremmo tutti risposto che è necessario per comunicare meglio. E probabilmente … Leggi tutto