Il Superuovo

Qual è la vera essenza dell’essere umano? Ne parlano Cartesio e “Lei”

Si può concepire l’essere umano privandolo del suo pensiero? Si può concepire l’essere umano, al contrario, privandolo della sua corporeità?   Cartesio per primo ha introdotto il problema ancora attualissimo del rapporto tra pensiero – o mente, anima a seconda della varie posizioni filo-teologiche -, res cogitans, e materialità, res extensa. Si può concepire l’essere … Leggi tutto

Che cosa si prova ad essere se stessi? Rispondono Nagel, Ant Bully e i Maneskin

Si prova qualcosa ad essere un individuo come me, come te o chiunque altro? E se si prova qualcosa, che cosa si prova?     La filosofia analitica nel secondo dopo guerra si è chiesta spesso se la scienza, con il suo progresso che pareva infinito e indomabile, riuscisse a descrivere l’individuo in modo completo … Leggi tutto

Paradossi in filosofia: scopriamo insieme quali sono i cinque più conosciuti

Dalla filosofia greca fino alla filosofia contemporanea, i paradossi accompagnano tutta la filosofia lungo il suo lungo cammino, senza sembrar avere la minima intenzione di retrocedervi. Cos’è un paradosso? Un paradosso è, detto con le parole di Mark Sainsbury, una conclusione evidentemente inaccettabile, che deriva da premesse evidentemente accettabili per mezzo di un ragionamento evidentemente accettabile. Qui … Leggi tutto

“L’attimo fuggente” e Nietzsche discutono sul significato della celebre locuzione oraziana “carpe diem”

Nell’eterna lotta che l’essere umano combatte contro il tempo, forse l’unica possibilità di vittoria sta nel catturarne l’essenza e diventarne alleato, vivendo nel mero presente. Qual è la via di liberazione dalla percezione che la propria vita sia già stata decisa e costruita a tavolino? Qual è il modo per opporsi al futuro che presto … Leggi tutto

Dante e Beatrice: un amore tanto celebre da ispirare il pittore Henry Holiday

Gli amori travagliati, ma profondi e sinceri dei poeti stilnovisti trovano compimento nella pittura. Dante Aligheri, padre della letteratura italiana, narrò il suo amore per Beatrice, “domina” che rasenta la divinità , un amore sfortunato, che ebbe successo in tutti gli ambiti artistici, persino la pittura preraffaelita dell’Ottocento. “Dante e Beatrice” di Holiday secondo Warburg … Leggi tutto

“La solitudine dei numeri primi” e Schopenhauer riflettono sul rapporto tra sofferenza individuale e amore

  Aveva imparato a rispettare il baratro che lui aveva scavato tutto intorno a sé… anni prima aveva provato a saltarlo quel baratro e ci era cascata dentro… Ora si accontentava di sedersi sul ciglio con le gambe a penzoloni nel vuoto.  La sofferenza individuale può essere sconfitta con la comunione extra-personale, con la fuga … Leggi tutto

Arianna, eroina messa in ombra dal suo stesso amante, raccontata dalle pitture parietali di Pompei

All’eroina mortificata dal suo stesso amore dà voce Ovidio, ma allo stesso tempo ottiene il suo riscatto rimanendo un’icona eterna. Pompei: città scomparsa improvvisamente a seguito di un’eruzione esplosiva del Vesuvio nel 79 d.C.  Al suo interno è possibile scorgere molto più che semplici elementi di arte romana: elementi di mitologia e storia che spiegano … Leggi tutto

L’essere umano è per natura egoista e violento? Ne discutono Hobbes e McCarthy

Quali sono gli attributi essenziali dell’essere umano? Egoismo ed avidità o compassione e generosità?  Thomas H0bbes e Cormac McCarthy hanno in comune un seme di misantropia e scarsa fiducia nell’essere umano, visione ben descritta nelle loro opere. Il secondo però, descrive sempre una possibilità, una possibilità realmente esistente per l’essere umano di essere in realtà … Leggi tutto

Amore come aspirazione o come distruzione di unità? Ne parlano Platone e Philip Roth

L’amore, scrisse Freud, è il passo più vicino alla psicosi. Dunque l’amore unisce due esseri in unità o disarticola l’unità creatasi da un individuo? L’amore è un tema che per certi versi può essere definito immortale. Se ne scrive fin da quando nacque la scrittura e si continuerà a farlo fino a che essa non … Leggi tutto

I superstiti della massificazione: l’emersione della gloria evanescente degli artisti in Van Gogh e Leopardi

Gli artisti, i filosofi, i letterati, tendono spesso ad isolarsi dalla massa, non godendo della gloria che spetterebbe loro, a volte nemmeno dopo la morte. Quanti degli artisti o dei letterati che sono oggetto di studio non hanno mai avuto la possibilità di godere della fama e della gloria in vita? Il quadro “I mangiatori … Leggi tutto