Il Superuovo

L’astensione al voto tra Tocqueville e la Arendt: menefreghismo, ignoranza o rabbia?

Le motivazioni che inducono le persone al non-voto possono essere numerose, dalla reale disaffezione per la politica e una conseguente crisi di autorevolezza di chiunque si candidi, a prescindere dalla sigla di partito; sino alla non sottovalutabile “ignoranza” diffusa, nel senso letterale del termine.     “La gente non ci crede, anche la nonna brucia … Leggi tutto

Democrazia è qualità del voto: la proposta di un liceo milanese sulle orme di J.S Mill

Essere dotati di un “patentino civico” per essere ammessi nelle cabine elettorali: questa è l’idea nata tra i banchi del liceo scientifico Enrico Fermi di Milano per sensibilizzare i cittadini sulla conoscenza della Costituzione italiana, in vista dell’imminente appuntamento con il voto europeo. Progetto che gli studenti vorrebbero presentare al Quirinale davanti al presidente della … Leggi tutto

Il “Sovranismo” oggi: un fantasma schmittiano che si aggira per l’Europa

“Sovranismo” è una parola che sentiamo sempre più spesso, soprattutto in Italia. Come definito dall’enciclopedia Treccani, è la posizione politica di chi vuole liberare i governi nazionali da vincoli esterni, come trattati e organizzazioni internazionali. Secondo i sovranisti, in estrema sintesi, lo Stato deve poter esercitare il suo potere (essere “sovrano”) senza rispondere ad alcuna … Leggi tutto

Il trionfalismo del mercato e la crisi della morale: secondo Becker oggi tutto ha un prezzo

Gary Becker, economista dell’Università di Chicago e vincitore del Nobel per l’economia nel 1992, scrisse nel 1976 un’opera destinata a influenzare profondamente qualsiasi forma di teoria sociologica, antropologica e filosofica a lui successiva. Ne “L’approccio economico al comportamento umano”, infatti, Becker rifiuta la nozione antiquata secondo cui l’economia è “lo studio dell’allocazione di beni materiali”, … Leggi tutto

Wittgenstein e “Something Something Soup Something”: l’assurdo videogioco che consiste nell’interpretare zuppe

“Something Something Soup Something” è un browser game gratuito che si svolge in un futuro in cui gli umani hanno imparato la scienza del teletrasporto. La folgorante scoperta viene però usata dall’uomo in modo piuttosto bizzarro, ossia per teletrasportare cibo prodotto da alieni sottopagati: un commercio interstellare di zuppe. Il problema è che gli alieni … Leggi tutto

Ieri per gli imperi, oggi per le multinazionali: dalla Silicon Valley arriva la filosofia esecutiva

A che cosa serviva Aristotele ad Alessandro Magno? E Giordano Bruno ai potenti del Rinascimento? Le multinazionali sono imperi contemporanei, e chi sta al vertice di queste realtà fa quello che i regnanti hanno sempre fatto: circondarsi di gente per comprendere il presente e formare il futuro, facendo della filosofia uno strumento per l’innovazione. Nasce … Leggi tutto

“Arrival” e Heidegger: gli alieni ci danno una lezione sull’esistenzialismo

«Un tempo pensavo che questo fosse l’inizio della storia, siamo così limitati dal tempo e dal suo ordine: ma ora non so più se credo che esista un inizio e una fine. Ci sono giorni che determinano la tua storia al di là della tua vita, come il giorno in cui arrivarono». Queste sono le … Leggi tutto

Gomorra e lo “stato di natura” di Hobbes: quale morale in un mondo di lupi?

Sodoma e Gomorra sono le città distrutte da Dio a causa della corruzione dei propri abitanti: non contano neanche dieci uomini meritevoli di essere risparmiati. Si identificano così con una condizione peccaminosa irrimediabile, una dimensione del Male totale e pervasiva. È questo il presupposto biblico che dà vita alla acclamatissima serie basata sul romanzo di … Leggi tutto

“Plague Inc.” e Platone contro i “No-Vax”: i figli sono proprietà dei genitori?

L’obiettivo del giocatore in “Plague Inc.” è sostanzialmente plasmare un virus il più letale possibile, modificandolo e rendendolo più resistente e difficile da contenere e/o eliminare completamente. Negli ultimissimi giorni questo popolarissimo titolo sta facendo discutere di sé: gli sviluppatori della “Ndemic Creations” hanno infatti accolto una petizione online che chiedeva loro di inserire l’insorgere … Leggi tutto

Dal governo dei filosofi di Platone ai filosofi-imprenditori: che ruolo ha oggi la filosofia?

La figura del filosofo e il suo ruolo, sin dai tempi di quello che viene considerato per convenzione “il primo filosofo”, Talete, si distinguono nettamente da tutti gli altri ruoli professionali, poiché il filosofo, nella sua accezione originaria, “non era un lavoratore” (che produce ricchezza): la filosofia non era un mestiere, ma una forma d’esistenza, … Leggi tutto