Lupin III ci spiega qual è il futuro del nostro governo

“Chi lo sa che faccia ha, chissà chi è?”. Con queste parole si apriva la celebre sigla italiana datata anni ’80 di Lupin III. Un uomo romantico, buffo ma diabolicamente astuto. L’uomo perfetto, insomma, per parlarci della politica italiana attuale. Un volto scimmiesco indimenticabile. Occhi bambineschi, che all’uso sapevano trasformarsi in uno sguardo di sfida … Leggi tutto

L’ultimatum di Luca Zaia a Luigi Di Maio: autonomia rafforzata subito

Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna pressano per il federalismo fiscale rafforzato, intanto la Corte dei conti si oppone. Luca Zaia non è un novellino della politica, attualmente governatore del Veneto, inizia la sua carriera come consigliere comunale di una città di seimila anime, dal 1998 al 2005 è presidente della provincia di Treviso e durante l’ultima … Leggi tutto

La crisi diplomatica con la Francia è volontaria: il presente è manipolato, come in 1984

Crisi diplomatica con la Francia

Controllare la rabbia dell’uomo, indirizzarne la violenza contro un nemico prestabilito, è la più forte e pericolosa arma che un governo possa avere. Immaginate una realtà in cui il passato è tanto labile e la coscienza tanto attutita, che si possa cambiare il nemico storico di un paese dall’oggi al domani. Questo è quanto accade … Leggi tutto

Machiavelli ha fallito con Salvini e Di Maio: una competizione che non porta al buongoverno

C’eravamo tanto amati E’ lotta senza quartiere fra le fila del governo del cambiamento. Un accanimento che non si vedeva da quel glorioso Anno Domini 1977 che segnava l’uscita nelle sale de I duellanti per la regia di Ridley Scott. E che adesso scuote un esecutivo che tutti, fin dal giorno del suo insediamento, hanno definito … Leggi tutto

Salvini vuole la castrazione chimica in caso di molestie: perché Cesare Beccaria non sarebbe d’accordo

Il Codice Rosso… Nuove polemiche nelle retrovie del governo giallo-verde. Nomen omen, visto che ormai gli scontri fra Lega e Cinque Stelle assumono sempre più le connotazioni di una lotta senza quartiere fra tifoserie. “Sono mesi che facciamo come cane e gatto” diceva l’Andreotti interpretato da Toni Servillo ne Il Divo (2008) per la regia di … Leggi tutto

Aristotele sbagliava a criticare il comunismo platonico: lo dimostrerebbero i volontari GAP, tappabuche per scelta

Tremate tremate, i partigiani son tornati. Ma le cose sono leggermente cambiate da quando li abbiamo lasciati a scalpare nazisti nelle Ardenne. O quelli erano i Bastardi senza gloria di Tarantino? Poco importa in realtà, perché le loro abitudini si sono completamente trasformate. Ai fucili sostituiscono vanga e piccozza. Dagli obiettivi militari passano a quelli ‘urbanistici’. … Leggi tutto

Testa a testa giallo-verde sulla Tav: sarà la Lega a far cadere il governo

La questione Tav, fa parte di un Trattato internazionale approvato dal Parlamento e quindi né il Presidente del Consiglio Conte né il Consiglio dei ministri, previa votazione in Parlamento, possiedono l’autorità necessaria per modificare il trattato. È questo il nodo centrale delle dichiarazioni di Giorgetti, lui è sicuro dei numeri che hanno dalla parte i firmatari … Leggi tutto

Tutto quello che Renzi, Salvini e Di Maio non vi hanno mai detto sull’immigrazione

Chi è un migrante? Il migrante è prima di tutto uno che scappa. Scappa da guerre, persecuzioni, condizioni di vita sotto la dignità umana: scappa da un mondo privo di prospettive, dal quale andare via risulta l’unica scelta possibile. Nessuno ha voglia di abbandonare la propria terra, le proprie radici e la propria famiglia. In … Leggi tutto

Abbiamo chiesto a Rousseau se è d’accordo con i 5 stelle e ci ha detto di no

Democrazia diretta, popolo sovrano, lotta alle lobbies e alla casta, sono solo alcune delle parole d’ordine del MoVimento 5 stelle. L’organizzazione politica di Beppe Grillo e Casaleggio si è sempre rifatta, sin dalla sua nascita, agli scritti di un grande filosofo: Jean Jacques Rousseau. E’ proprio il filosofo francese che dà il nome alla piattaforma … Leggi tutto

Pensioni a quota 100: dati, critiche e prospettive future

Inaugurando la stagione di Porta a Porta Salvini ha parlato di pensioni a quota 100. L’idea prevede una quota 100 con età minima di 62 anni o 41,5 anni di contributi versati. I costi stimati dalla Lega non sembrano problematici. I dati dei rapporti svolti da alcuni istituti rilevano però costi ben più elevati e … Leggi tutto