Il Superuovo

Perchè il cambio dell’ora ci fa gioire? Ce lo spiega Henri Bergson

Il passaggio da orario legale a solare e l’apparente guadagno di tempo allieta la coscienza collettiva, la concezione di tempo di Henri Bergson suggerisce un motivo. Il filosofo francese suggerisce la distinzione tra tempo quantitativo, su cui si basa la scienza, e qualitativo, collegato alla coscienza umana, che valorizza le componenti psicologiche. La società odierna … Leggi tutto

Cos’è l’ansia da “tempo perso”? Scopriamo i suoi effetti psicosociali e la sua evoluzione

La metafora della “perdita di tempo” in attività non finalizzate alla crescita personale si è cristallizzata nella società odierna, diffondendo l’idea della necessaria affermazione sociale durante periodi prestabiliti. Le pressioni scaturite da questa convinzione sociale portano i soggetti più vulnerabili allo sviluppo di diverse forme di disturbi di ansia. Il trascorrere degli eventi è un … Leggi tutto

Il tempo che percepiamo è il tempo scientifico? Bergson, 1917 e Birdman dicono di no

Negli ultimi anni, grazie ai progressi tecnologici, numerosi registi hanno optato per scelte sempre più complesse per permettere agli spettatori di immedesimarsi meglio nell’esperienza offerta dal film. In particolare i film 1917 e Birdman permettono allo spettatore di partecipare non solo alle azioni dei personaggi, ma anche alla loro percezione del tempo, che, come spiega … Leggi tutto

Amore Tempo e Morte: tre astrazioni che inglobano noi, Collateral Beauty e Petrarca

“Queste tre astrazioni collegano ogni singolo essere umano sulla terra…noi desideriamo l’amore, vorremmo avere più tempo e temiamo la morte”. La chiave di lettura dei Trionfi di Petrarca talvolta è la stessa. Howard, interpretato da Will Smith, perde la figlia e con lei la sua esistenza tutta. Appassionato di domino, sa bene che nel momento in … Leggi tutto

Che rapporto c’è tra tempo e potere? Il controllo sociale secondo Orwell e Bourdieu

Come il controllo del tempo determina l’esercizio del potere nella società. Nella peggiore distopia come nella più tranquilla delle democrazie, il modo di misurare e vivere lo scorrere del tempo sono un importante indice tanto del controllo che possediamo nella società quanto del dominio che essa ha su di noi. 1984: una distopia temporale Se … Leggi tutto

Ritorno al futuro: possiamo cambiare gli eventi passati? Pier Damiani risponde con una lettera

Nel dibattito su uno dei dilemmi fantascientifici più importanti di sempre la soluzione viene trovata da un monaco medievale. Viaggiare nel tempo e cambiare il corso degli eventi è il tema centrale della trilogia di Ritorno al futuro del regista Robert Zemeckis che tra gli anni Ottanta e Novanta conobbe un grandissimo successo da parte … Leggi tutto

Da “Ritorno al Futuro” all’entropia: come la termodinamica dà significato al tempo

Una rilettura del film su Marty McFly in chiave termodinamica: come l’entropia fissa una freccia irreversibile per lo scorrere del tempo. Il 21 ottobre 2015 Marty McFly e “Doc” fecero il loro ritorno al futuro. Stiamo parlando dell’incipit del secondo capitolo della saga, festeggiato quattro anni fa con il Ritorno al Futuro Day. In occasione … Leggi tutto

I Muse come chiave per comprendere la sociologia del tempo

“Don’t waste your time or time will waste you” dicono i Muse in Knights of Cydonia. Ecco perché questo brano è la chiave per comprendere la sociologia del tempo e come investirlo a dovere per cogliere il momento. I Muse sono ormai nell’olimpo delle rock band live per eccellenza ma la loro fortuna a livello … Leggi tutto

Faceapp: l’applicazione che mostra come saremo da vecchi è l’apoteosi della nostra paura del tempo

Faceapp

Faceapp è l’ultima moda ad impazzare sul web, un’applicazione in grado di mostrare quale potrebbe essere il nostro aspetto da vecchi e il cui successo ha molto da dirci sulla nostra paura della morte. Temiamo la morte e per questo siamo terrorizzati dal Tempo. Abbiamo paura di ciò che saremo e soprattutto di ciò che … Leggi tutto

La consapevolezza della morte ci spinge a vivere? Il tempo da Seneca ad “Arrivederci professore”

Il film “Arrivederci professore”, ora nelle sale e primo al box office, ci invita a riflettere su come l’idea della morte possa spingerci a cogliere l’attimo. Molto prima Seneca nel De brevitate vitae e nelle Lettere a Lucilio ci illuminava sul modo in cui dobbiamo sfruttare il nostro tempo. Quante volte ci lamentiamo di avere … Leggi tutto