Il Superuovo

La possibilità e la scelta: da Sliding doors a Leibniz, Carnap e Lewis

La possibilità, la scelta ed il caso, o destino, influenzano la nostra vita attraverso le grandi scelte e piccole scelte di ogni giorno.  Sliding Doors è un film del 1998 scritto e diretto da Peter Howitt. Helen è una giovane donna che lavora ed è fidanzata. Dopo essere stata bruscamente licenziata, si dirige verso la … Leggi tutto

Pretty Woman su Rai 1: l’apprendimento osservativo di Bandura spiega la sua popolarità

Pretty Woman porta dopo quasi quarant’anni 3,3 milioni di italiani incollati allo schermo nella prima serata su Rai 1, siamo nostalgici o inguaribili sognatori? Una favola per adulti che non perde il suo fascino dopo molto tempo, riesce ancora a farci sognare il vero amore, il riscatto sociale, le infinite possibilità di vita che possono … Leggi tutto

Un’infinita possibilità di potere: l’angoscia esistenziale di Kierkegaard spiegata da Bandersnatch

Se si pensa a Black Mirror: Bandersnatch, non si avverte forse una sensazione di stress o di angoscia? Soffocati da un numero impressionante di realtà alternative, ed altrettanto dalla sofferenza di Stefan, il protagonista, gli spettatori sembrano a tratti non voler più prendere parte al meccanismo di scelte e conseguenze che sta alla base del … Leggi tutto

Affrontare la morte: da Mercoledì Addams alla possibilità autentica di Heidegger.

La morte è un tema ancor più arcaico della religione. Un tema che coinvolge non solo l’essere umano ma tutti gli esseri di tutte le specie. Nonostante ci sembra un tema così universale, non si ha nessuna conoscenza a riguardo perché di fatto nessuno può raccontare la propria esperienza di morte. Come ironizzare un tema … Leggi tutto

Il vantaggio di essere malati: come il regista Paolo Virzì tratteggia il disagio sociale tra libertà, scelta kierkegaardiana e autorealizzazione

Paolo Virzì ci è noto alle cronache per due eventi recenti: l’uscita del suo nuovo film Notti magiche e la separazione con Michela Ramazzotti. È noto anche per le innumerevoli candidature – e vittorie – ai premi cinematografici più ambiti in Italia come il David di Donatello, Nastri d’Argento, Globo d’Oro e l’amatissimo Festival del … Leggi tutto

“Amore e psiche” tra l’eternità della distanza e la nostra realizzazione

“Amore e psiche” è probabilmente l’opera più celebre di Antonio Canova, realizzata tra il 1787 e il 1793 e conservata attualmente al museo del Louvre. Il soggetto che ha ispirato l’autore nella composizione della propria scultura è ripreso da una delle favole delle “Metamorfosi” di Apuleio. Nel racconto Venere, madre di Amore, poiché contraria all’unione … Leggi tutto

“Io esisto?”: l’esistenzialismo e la scelta, Kierkegaard vs. Mr. Nobody

“Posso vedere gli occhi di mamma, ma non posso vedere i miei; il piccolo bambino può vedere le sue mani, ma non può vedere… se stesso. Ma allora… esiste davvero? Io… esisto davvero?” Tutto è possibile: Kierkegaard dentro la vertigine Noi esistiamo? Io esisto? Tutto è possibile, nulla è necessario. Partiamo da questo. Di tutto ciò … Leggi tutto