Nella mente di un Serial Killer: i suoi processi mentali che in realtà sono comuni in ogni essere umano

Avete mai provato ad entrare nella mente di un serial killer? E se vi dicessi che non è così difficile come può sembrare? Per chi è appassionato di film sui Serial Killer saprà benissimo che spesso i registi danno al “detective” affidato al caso una sorta di capacità empatica con il criminale tale da prevederne…

Child Abuse: il trauma dell’abuso e le sue conseguenze cerebrali e relazionali

Parlare di abuso non è semplice, è certamente un argomento delicato che potremmo definire talvolta tabù poiché in palio vi è l’incolumità di un bambino che in quanto minore sta ancora formando la sua identità, il suo corpo, la sua psiche. I mass media blaterano tanto di abusi in maniera argomentativa senza analizzarne cause ed…

Satanismo: come i disturbi di personalità influiscono sulle cerimonie occulte

Vi ho già parlato di satanismo in un articolo di qualche settimana fa (puoi leggerlo cliccando su questo link https://ilsuperuovo.it/settecriminali/), e dal momento che l’interesse per l’occulto è comune, come non potrebbero interessarvi le più particolari metodiche adottate dalla messa nera e correlarle con le pratiche più macabre e disumane attuate dai culti distruttivi. Rimarrete certamente stupidi…

Il ruolo del DNA nelle indagini criminologiche: applicazioni pratiche delle biotecnologie e della genetica

Gli scienziati forensi e i criminologi necessitano di avere a disposizione del materiale genetico per cercare di identificare un sospettato o l’artefice di un delitto nonché una vittima senza ricorrere ai fantascientifici database americani di riconoscimento facciale computerizzato. La polizia scientifica, spesso sulla scena del delitto, raccoglie delle tracce biologiche (evidences) da cui sarebbe possibile…

Ecco perché i criminologi dicono che le donne siano meno predisposte a delinquere degli uomini

Agostino d’Ippona affermò che il piacere del peccato- delitto proverrebbe da una tendenza umana concernente la perenne ricerca di quel rischio nei confronti di ciò che è vietato, di ciò che non è possibile compiere per norma o per etica. Il desiderio di compiere un atto al di là della norma intriga molti individui, soprattutto…

Satanismo: cosa si cela dietro le sette criminali più occulte

Citando il termine satanismo molto probabilmente la maggior parte di voi avrà sentito un brivido di freddo, poiché il mondo contemporaneo ci ha illustrato questo fenomeno attraverso stereotipi televisivi o strane storielle. Eppure, in ambito sociale e criminologico questo è un fenomeno estremamente ampio, basti pensare che nelle forze armate esistano delle categorie di investigatori dediti solamente al satanismo criminale ovvero le…

La devianza spiegata attraverso le teorie biologiche

Il declino delle spiegazioni biologiche Quando James Dewey Watson premio Nobel per la medicina nel 1962 per le scoperte relative al DNA e alla struttura molecolare degli acidi nucleici affermò in un’intervista risalente al 2007 che il DNA parlasse chiaro, e che gli uomini di colore a causa di una particolare componente genetica fossero meno intelligenti rispetto…

L’arte di uccidere: Quale sarà stato il modus operandi più macabro della storia?

Perché uccidere per un criminale potrebbe essere ritenuto un’arte? Se volessimo fare riferimento a qualsiasi omicidio, al mondo criminale, al perché si uccida, non avrei nemmeno la possibilità di raccontarvelo, poiché tante sono le vicissitudini e le molteplici circostanze che si creano al fine di commettere un reato. Sappiate però, che nel mondo criminale esiste…

LA BIOLOGIA DEL CRIMINE: Serial killer si nasce o si diventa?

Cosa si cela dietro un serial killer? Cosa li spinge a commettere sadici omicidi? Dove ha origine la loro spietata brutalità? È la conseguenza di un’infanzia violenta o forse di una predisposizione innata? Jeffrey Dahmer, il figlio di Sam, il killer dello zodiaco, l’assassino del fiume Green, lo strangolatore BTK, Jack lo squartatore, Ted Bundy,…

La formula del comportamento sociale. Utilizzabile anche in contesti criminali?

L’idea di poter utilizzare una formula circoscritta e funzionale per spiegare il comportamento sociale è sempre stata una sorta di mela dell’eden per i sociologi di ogni epoca. A maggior ragione, l’unione di discipline come la matematica alla materia criminologica rappresenta una vera e propria svolta. Il più grande fautore di tale progetto è sicuramente…