Il Superuovo

La responsabilità della scelta: ecco perché Platone sarebbe bravo al fantacalcio

Nel mito di Er esposto da Platone, come nel gioco del fantacalcio, la scelta è un momento fondamentale Il fantacalcio è uno dei giochi più conosciuti in Italia e accompagna la stagione calcistica dall’inizio alla fine. Ecco perché Paltone, con il mito di Er raccontato nel dialogo “La repubblica”, ci fa intuire che sarebbe un … Leggi tutto

La mamma di Forrest Gump conosce Hume: non sai mai quello che ti capita

Il filosofo inglese Hume criticava il nesso causa-effetto, definendo l’incertezza proposta nella metafora del celebre film di Zemeckis “Mamma diceva sempre: la vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita”. L’incertezza racchiusa nella metafora usata dalla mamma di Forrest Gump è la stessa esposta da David Hume. Gli … Leggi tutto

Nessun confine tra bene e male: Nietzsche appartiene al Lato Oscuro della Forza

La mancanza di discernimento tra bene e male accomuna il Lato Oscuro di Star Wars e la morale di Nietzsche Forza e Lato Oscuro si contendono ogni uomo della galassia di Star Wars. Cedendo al Lato Oscuro si entra in una tenebra accecante, tanto da non distinguere bene e male. Secondo Nietzsche la volontà è … Leggi tutto

Ricordati chi sei! Rafiki e Mufasa conducono Simba a conoscere sè stesso attraverso la maieutica

Il monito inciso sul tempio di Delfi è lo stesso che Mufasa rivolge a Simba nel classico d’animazione Disney   Riguardando dopo tanto tempo “Il re leone”, uno dei miei classici preferiti, mi sono sorpreso a trovare collegamenti cui non avevo mai pensato prima. Tra questi l’affinità tra i dialoghi tra Rafiki e Simba con … Leggi tutto

L’angoscia della possibilità: Kierkegaard ci spiega perchè Novecento non è mai sceso dal Virginian

Novecento non è mai sceso dalla nave sulla quale è nato. L’angoscia davanti al mondo lo ha bloccato per sempre Søren Kierkegaard, in “Il concetto dell’angoscia“, espone uno dei sentimenti più misteriosi dell’animo, definendone le cause e proponendone una soluzione. Lo scrittore Alessandro Baricco da vita a un personaggio che incarna perfettamente questo sentimento: Danny … Leggi tutto

Il Dasein di Heidegger portato all’estremo: chi sono i vampiri emotivi

La ricerca dello psichiatra francese Clerget evidenzia l’estremizzazione della relazionalità proposta dal filosofo tedesco in “Essere e tempo” Nel 1927 Martin Heidegger pubblicava “Essere e tempo”, proponendo un ritorno allo studio dell’essere e conseguentemente all’uomo e alle sue relazioni e anticipando una critica alle relazioni troppo condizionanti. Oggi gli studi psichiatrici evidenziano attaccamenti morbosi che … Leggi tutto

Hiroshima e Nagasaki: il dibattito etico e scientifico nella figura di Edward Teller, dottor Stranamore

Le bombe sganciate dagli americani sulle città giapponesi nel 1945 sono il risultato di un’applicazione scientifica. Impresa o irreparabile responsabilità? In questi giorni cade l’anniversario delle bombe su Hiroshima e Nagasaki. Risultato devastante dell’applicazione di una grande scoperta scientifica, hanno generato un dibattito ancora aperto. Affrontiamo l’argomento guardando alla figura di Edward Teller, uno dei … Leggi tutto

Alan Turing e Ludwig Wittgenstein: quando i codici della comunicazione sono un enigma

Alan Turing, che aiutò a decifrare il codice Enigma, sarà il volto sulle nuove banconote inglesi da 50 sterline. Anche per Wittgenstein il linguaggio era un terreno da esplorare. Mark Carney, governatore della Banca d’Inghilterra, ha annunciato che il volto stampato sulle nuove banconote da 50 sterline sarà quello del matematico Alan Turing. Carney ha … Leggi tutto

La memoria non è di casa nel cervello: Bergson spiega il sistema dei tatuaggi in Memento

Nel 1896 Bergson, nel saggio “Materia e memoria”, cercava di comprendere il funzionamento della memoria in relazione al cervello. Nolan riporta la stessa concezione in un capolavoro cinematografico. Ogni giorno usiamo tanti metodi diversi per ricordare. Ogni studente ha un suo metodo per imparare e memorizzare ciò che dovrà esporre. Utilizziamo agende per segnare gli … Leggi tutto

Uscire verso la realtà: il mito della caverna di Platone attualizzato in Matrix

Ciò che vediamo, che tocchiamo, che gustiamo è reale? Platone spiegava la differenza tra mondo reale e delle idee, la stessa distinzione sta alla base del film dei fratelli Wachowski. Nel libro settimo de “La Repubblica”, Platone espone il mito allegorico della caverna per simboleggiare il percorso che gli uomini devono compiere verso la vera … Leggi tutto