Il Superuovo

A oltre 80 anni dalla nascita di Paolo Borsellino, il suo impegno rimane ancora indimenticabile

Falcone e Borsellino

Il 19 gennaio 1940 nasceva a Palermo Paolo Borsellino. Figura emblematica del panorama giuridico italiano, è ricordato ancora oggi per il suo impegno nella lotta alla mafia. Figlio di Diego Borsellino e Maria Pia Lepanto, entrambi farmacisti, Paolo Borsellino visse assieme ai suoi fratelli e sorelle nel quartiere la Magione a Palermo. Rimase legato a … Leggi tutto

I Lupin del mondo reale: i 5 furti d’arte più significativi ed onerosi della storia

Elenco dei 5 più importanti, costosi e pittoreschi furti d’arte della storia, tra colpi Lupiniani e fughe rocambolesche L’Oratorio di San Lorenzo a Palermo, il furto di massa dell’Isabella Stewart Gardner di Boston, il furto delle due versioni dell’Urlo di Munch, passando per il furto della Gioconda, scopriremo quali sono i più magniloquenti furti d’arte … Leggi tutto

A 74 anni dalla sua uccisione per mano di Cosa Nostra, ricordiamo Accursio Miraglia

Era il 4 gennaio 1947, quando il sindacalista e presidente della Camera del Lavoro di Sciacca, Accursio Miraglia venne ucciso da Cosa Nostra. Impegnato nell’obiettivo della redistribuzione della ricchezza, Accursio Miraglia lottò per le rivendicazioni dei braccianti nei latifondi. Un attivismo che venne soffocato, in quanto sollevò forti opposizioni negli ambienti malavitosi. La prima fase … Leggi tutto

I 73 anni di Peppino Impastato: ricordiamone l’importanza nelle vicende Stato-mafia

Di quanti omicidi si è macchiata la mafia negli anni? Innumerevoli. Uno dei primi dell’era contemporanea è quello del giornalista Peppino Impastato: scopriamolo. Il 5 gennaio di quest’anno si celebrerebbe il settantatreesimo compleanno di Giuseppe Impastato, conosciuto con l’amichevole diminutivo Peppino. E anche se lui non c’è più, da ormai 42 anni, il suo messaggio … Leggi tutto

Toni Servillo, uno dei migliori attori del nostro secolo, ci spiega il metodo Stanislavskij

In una lista che non guarda solo l’industria cinematografica Hollywoodiana, Toni Servillo è stato inserito nell’elenco dei migliori 25 attori del 21° secolo stilata dal quotidiano statunitense.  L’attore partenopeo Toni Servillo è considerato, secondo una lista stilata dal New York Times, tra i migliori attori del secolo, complice della sua fama nel “Nuovo Mondo”, fu … Leggi tutto

Pio La Torre: l’uomo che con una legge ha piegato la mafia

Pio La Torre è stato ucciso brutalmente nella sua Palermo il 30 aprile del 1982. La foto commemorativa che più lo rappresenta è la legge per il reato di associazione mafiosa. Spesso la morte rende vive le persone. Sì, è un paradosso, ma è sensato. Il passaggio a miglior vita di Pio La Torre ha … Leggi tutto

Cos’è l’amore per il proprio popolo: Don Giuseppe Diana è la rivoluzione americana di Napoli

Don Giuseppe Diana era un parroco che, per il bene del suo popolo, voleva sconfiggere chi lo opprimeva: la camorra. Gli stessi sentimenti, 200 anni prima, portarono alla rivoluzione americana. Arriva un momento nella storia di un popolo oppresso, in cui una o più figure sentono il dovere, per amore della propria gente, di alzare … Leggi tutto

Il Nord Italia mafioso su grande e piccolo schermo: Vallanzasca, Faccia d’angelo e Lo spietato

Tre biopic ci raccontano la storia, spesso sottovalutata, del fenomeno mafioso nel Nord Italia, tra infiltrazioni meridionali ed esperienze del tutto autoctone nel bel mezzo degli anni di piombo. Tre interpreti straordinari per tre criminali che hanno segnato la storia, pseudo-mafiosa e non, dell’Italia settentrionale tra anni Settanta e Ottanta: Kim Rossi Stuart è Renato … Leggi tutto

‘La mafia uccide solo… a Capaci’: 27 anni dall’attentato a Giovanni Falcone

Minchia signor tenente faceva un caldo che se bruciava La provinciale sembrava un forno C’era l’asfalto che tremolava e che sbiadiva tutto lo sfondo Ed è così tutti sudati che abbiam saputo di quel fattaccio Di quei ragazzi morti ammazzati Gettati in aria come uno straccio caduti a terra come persone che han fatto a … Leggi tutto

Figlio di boss mafioso si dissocia pubblicamente: combattere il “pensare mafioso” come Peppino Impastato

Durante la manifestazione “Disarmiamo Napoli” – organizzata dopo il ferimento della piccola Noemi in un agguato ad un pregiudicato – era presente anche Antonio Piccirillo. L’uomo, ventitré anni, è figlio del boss Rosario Piccirillo. Alla manifestazione sventolava un cartello con su scritto “La camorra è una montagna di merda”. Non ha esitato a dichiarare con … Leggi tutto