Il Superuovo

La vita delle borgate romane raccontata da Pasolini e dal film “Una vita violenta”

Attraverso i romanzi di Pasolini e al film “Una vita violenta” scopriamo il volto violento e popolare dei sobborghi romani. Pier Paolo Pasolini è insieme intellettuale, scrittore, saggista, regista: un’artista a tutto tondo, che porta nei suoi romanzi e nei suoi film la vita difficile della classe proletaria delle borgate romane. Da uno dei suoi … Leggi tutto

Scopriamo come il dialetto può essere punto d’incontro tra Pasolini e il Canto dei Sanfedisti

Pasolini e la canzone napoletana di primo acchito potrebbero non avere nulla in comune, tranne una cosa: l’uso del dialetto. Scopriamo come. Il dialetto è una forma di comunicazione che varia da regione a regione e soprattutto in Italia è visto quasi come una seconda lingua di ogni italiano. La crescente globalizzazione e il conseguente … Leggi tutto

La fugacità della felicità raccontata dal C.S.I. che si ispira a Pasolini

Il Consorzio dei Suonatori Indipendenti canta “Irata”, una delle canzoni dove meglio si coglie l’influenza dello scrittore Pierpaolo Pasolini.   Il CSI è noto per il suo frontman stravagante, per le musiche da atmosfere oniriche e per i continui rimandi letterari, come nel caso di “Irata”, estratta dall’album “Linea Gotica”, ispirata alla poesia “Oggi è … Leggi tutto

Le radici del dramma d’amore di Lisabetta di Messina trasfigurato nel Decameron di Pasolini

E’ la storia di un amore infelice quella di Lisabetta di Messina, che affonda le sue radici nella leggenda della testa di moro e che sarà materia del cinema di Pasolini. La chiusa della quarta novella della quinta giornata del Decameron di Boccaccio cita la canzone popolare meridionale: “Qual esso fu lo malo cristiano, che … Leggi tutto

“Siamo in un sogno dentro un sogno”: Pasolini, Modugno e Platone sulla precarietà umana

“Che cosa sono le nuvole?” è una rivisitazione molto particolare dell’Otello shakespeariano, in cui riecheggiano tematiche e immagini di ispirazione platonica. Ma “Che cosa sono le nuvole?” è anche la struggente canzone d’accompagnamento di Domenico Modugno, una profonda riflessione sulla caducità dell’esistenza umana.    Capriccio all’italiana è un film comico a episodi del 1968, in … Leggi tutto

La religione degli atei: il punto di vista di Pasolini e De André

“Ho sempre pensato che se Dio non esistesse bisognerebbe inventarselo. Il che è esattamente quello che ha fatto l’uomo da quando ha messo i piedi sulla Terra” De André.     “Storia diversa per gente normale”. Così cantava De André in merito a Pasolini. Entrambi dichiaratamente atei e anticlericali, tuttavia pochi intellettuali del Novecento hanno … Leggi tutto

Jojo Rabbit visto con gli occhi di Pasolini: qual è il valore della scuola?

Jojo Rabbit è un film scritto, diretto e interpretato da Taika Waititi, tratto dal romanzo “Come semi d’autunno” di Christine Leunens, candidato agli Oscar 2020 nella categoria miglior film. Ambientato nella Germania nazista, protagonisti dei film sono i bambini, la loro istruzione e il loro approccio alla vita in un periodo tanto particolare della storia. … Leggi tutto

Quanto la delusione materna può influenzare un figlio? Pasolini e Tenco ce lo raccontano

Quanto è difficile portarsi appresso il peso della delusione materna? Può essere superato? Può esserci il perdono? Pier Paolo Pasolini riporta questa esperienza nella poesia Supplica a mia madre così come Luigi Tenco in Vedrai, vedrai. Nella vita si possono scegliere strade o modi di essere che non sempre sono conformi con le idee o … Leggi tutto

Dylan Dog e Groucho sono gli eredi di Pasolini e Penna?

Dylan Dog, l’indagatore dell’incubo, si sposa. Ecco la novità della “Bonelli editore”, che stupisce i fan con un colpo di scena. Il latin lover e rubacuori Dylan, da sempre eterosessuale, sposa il suo assistente e migliore amico Groucho. Una scelta, questa, che farà discutere molto, ma che non risulta certamente immotivata o fuori di testa. … Leggi tutto

L’uomo come antagonista di se stesso: l’inetto raccontato da Svevo e Pasolini

Al centro della scena letteraria europea del Novecento vi è un personaggio in continuo conflitto con la sua epoca e con se stesso: l’Inetto. Egli diviene la figura chiave della produzione narrativa di Italo Svevo e il protagonista di un capolavoro cinematografico del 1961: “Accattone” di Pasolini. L’inetto è il protagonista e contemporaneamente l’antagonista di … Leggi tutto