Il Superuovo

Il Vampiro è frutto di un threesome: declinazioni in Baudelaire, Wells e Junji Ito

Dalla donna vampiro baudelairiana fino alla sua estrema conseguenza nel manga “Tomie” di Junji Ito, passando per la vegetazione malata di Wells. Vediamo insieme come evolve la concezione di questa misteriosa figura.  La leggenda del vampiro è fatta d’amore e odio, affascina e terrorizza, ma soprattutto è stata utilizzata come metafora in parecchie opere ottocentesche … Leggi tutto

Il mostro horror come rappresentazione delle dinamiche umane spiegato ne “Gli uccelli” di Hitchcock

Il “mostro horror” è da sempre nell’immaginario umano come rappresentazione delle proprie paure. Il suo concetto si è evoluto nel corso degli anni andando a riflettere le inquietudini delle epoche storiche e sociali rappresentate. Il mostro Il genere Horror è sicuramente uno dei più fruiti dai giovani anche se buona parte dei film contemporanei mancano … Leggi tutto

Tutti i grandi hanno avuto paura del buio: come Pascoli entra nell’horror di Rodò

“Suor Virginia” di Pascoli e “Tuck me in” di Ignacio Rodò, rievocano le paure di quando il genitore ci spegneva la luce della cameretta… Alzi la mano chi non ha mai avuto paura del buio. Terrore o orrore, questo è il dilemma! Il primo rappresenta la paura che sta per accadere qualcosa, il secondo non … Leggi tutto

Leggende urbane e libri maledetti. Una riflessione sul terrore nel mondo della narrazione

La cronaca ci racconta di terrificanti storie che prendono vita online e arrivano nel mondo reale. Ma questo fenomeno non è nuovo. Alcune storie hanno il potere di coinvolgerci maggiormente rispetto a molte altre. Se ci fermassimo a domandarci quale sia la ragione di questa misteriosa attrazione, ci renderemmo conto che a catturarci sono la … Leggi tutto

La paura: un filo rosso di terrore collega Hill House a Guy de Maupassant

La  serie Netflix e il racconto dell’autore francese “Le Horla” dimostrano che i fantasmi più terribili nascosti sotto il nostro letto hanno origine nel nostro animo.  La serie tv The Haunting of Hill House, uscita nel 2018, ha avuto moltissimo successo non solo per la trama, quanto per l’attenzione alla psicologia dei personaggi e, soprattutto, alle … Leggi tutto

Doctor Sleep: e se la luccicanza non fosse nient’altro che il demone socratico?

Lo spaventoso sequel di Shining approfondisce uno degli aspetti paranormali più misteriosi di sempre creati dal maestro Stephen King In Doctor Sleep si riprende la storia di Danny Torrance, il figlio del killer interpretato da Jack Nicholson, Jack Torrance, che dopo essere sopravvissuto insieme alla madre alla strage dell’Overlook Hotel decide di trasferirsi il più … Leggi tutto

“The Others”: gli eventi paranormali sono la maschera del realismo ingenuo?

  Le pellicole horror utilizzano l’intrattenimento come maschera per problemi più profondi? Vediamo quali possono essere. Sappiamo tutti che i lungometraggi sul paranormale sono prodotti della fantasia, eppure un senso di sollievo ci pervade ogni volta che il film termina senza la scritta “Based on a true story”. Ma siamo davvero sicuri che non siano … Leggi tutto

Fra il da Vinci ed il masochismo: ecco perché ci ostiniamo a guardare film brutti

Quante volte usciti da una sala cinematografica, da un serata film con gli amici, un solitario su Netflix o nella pirateria dello streaming vi siete domandati “Ma che schifo ho visto per 2 ore e mezza?” Perché ci ostiniamo a vedere film brutti? Siamo masochisti? Forse, ma Leonardo da Vinci tenta di farci sentire meno … Leggi tutto

L’ansia può renderci pazzi? Ex manicomi e nuove patologie: guida per diventare ipocondriaci

Nell’era degli Horror carichi di jumpscare il mondo sembra dividersi in due: chi ama il brivido e vuol mettersi alla prova e chi predilige il dolce riparo della quotidianità e lo sperimentare esperienze più soft, ma nulla toglie che si possa essere entrambi e decidere di rompere la routine della vita quotidiana e delle proprie … Leggi tutto

Frank-N-Further è il nuovo Victor Frankenstein: non bisogna aspirare alla perfezione ma essere liberi

Quando il cinema degli anni ’70 guarda alla tradizione per lanciare un importante messaggio di libertà individuale, ne esce fuori un nuovo dottor Frankenstein che non fallisce e sa cantare. Non è raro che il cinema si serva degli stilemi della tradizione letteraria per rendere una scena più appetibile agli occhi dello spettatore, un dialogo … Leggi tutto