Il Superuovo

Tra il sogno e il cinema: “Mulholland Drive” di Lynch compara due livelli di finzione

“Mulholland Drive” è un film scritto e diretto da David Lynch nel 2001. Capolavoro indiscusso e cult istantaneo ha destato curiosità nel pubblico a causa della difficoltà e della molteplicità di interpretazioni. Una possibile interpretazione Concepito inizialmente come pilota per una nuova serie televisiva, Lynch lo terminò, trasformandolo in un lungometraggio. Il pilota inizialmente girato … Leggi tutto

Lynch, Bergman e Kaufman: 7 film che vi faranno perdere la testa

Oggi listone ignorantone di film assurdi da fottere il cervello. Qualche premessa, non tratterò film che hanno visto tutti come “Inception”, “Fight club” e “Shutter island”, né film troppo estremi che solo noi cinefili – affetti da turbe psichiche – possiamo aver visto tipo le pellicole di Jodorowsky o roba come “Il pasto nudo” fino … Leggi tutto

Il mostro horror come rappresentazione delle dinamiche umane spiegato ne “Gli uccelli” di Hitchcock

Il “mostro horror” è da sempre nell’immaginario umano come rappresentazione delle proprie paure. Il suo concetto si è evoluto nel corso degli anni andando a riflettere le inquietudini delle epoche storiche e sociali rappresentate. Il mostro Il genere Horror è sicuramente uno dei più fruiti dai giovani anche se buona parte dei film contemporanei mancano … Leggi tutto

“Sicario” e “Traffic” ci mostrano l’altra faccia della guerra al narcotraffico

La situazione del narcotraffico in America è sempre più drastica, ma da cosa è determinato tutto ciò?   Il cinema americano prova a dare una risposta a questo tema così delicato senza risparmiare colpi alle proprie istituzioni. Una guerra già persa Il narcotraffico negli Stati Uniti è sicuramente uno dei grandi problemi del “paese della … Leggi tutto

Il successo di “Parasite” di Bong Joon-ho mostra all’occidente il cinema coreano

La nomina a Presidente della giuria al Festival di Venezia di Bong Joon Ho ha definitivamente consacrato il cinema coreano come uno dei più importanti al mondo.   Analizzeremo l’ascesa a livello internazionale attraverso i tre registi che hanno segnato ormai la storia del cinema: Kim Ki-Duk, Park Chan-Wook e Bong Joon-Ho, con le loro … Leggi tutto

La natura violenta dell’uomo espressa in Arancia meccanica di Stanley Kubrick

La filmografia di Kubrick è incentrata sul tema della violenza, ma da cosa è causata? Alex, il nostro affezionatissimo Arancia meccanica è un film del 1971 diretto da Stanley Kubrick e tratto dal romanzo di Anthony Burgess. Come in tutta la filmografia di Kubrick, la violenza è messa in scena con una forza espressiva mai … Leggi tutto

La nascita dell’America capitalista rappresentata ne “Il petroliere” di Paul Thomas Anderson

Attraverso la parabola di un uomo, Paul Thomas Anderson ci mostra l’altra faccia della nascita del capitalismo americano. il regista Californiano prosegue il discorso iniziato da Kubrick con “2001 Odissea nello spazio” sulla natura umana, riprendendone lo stile e le tematiche. L’alba dell’America moderna “Il petroliere” (There will be blood) è un film del 2007 … Leggi tutto

La riscrittura dei generi attuata da Tarantino in funzione del suo amore per il cinema

Quentin Tarantino si è imposto come uno dei maggiori autori del cinema contemporaneo, riuscendo a creare un vero e proprio cinema d’autore impegnato fruibile anche per il grande pubblico. Nonostante ciò, non sono poche le critiche rivolte a questo Maestro del cinema, spesso accusato di fare film senza contenuti, pieni di violenza e volgarità insensate. … Leggi tutto

Il Dottor Stranamore: ovvero come imparare ad esorcizzare la paura e vivere felici

È il 1964 quando Stanley Kubrick, uno dei geni del ventesimo secolo, porta al cinema “Il Dottor Stranamore: ovvero come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare la bomba”. Dopo solo due anni dalla crisi missilistica di Cuba, punto di massima tensione della guerra fredda, Kubrick decide di ironizzare sul rischio di un conflitto … Leggi tutto

Mank: il film nel film che ci mostra la nascita di “Quarto potere”

Fincher ci mostra la realizzazione del capolavoro di Orson Welles che sovverte i meccanismi Hollywoodiani degli anni ‘30. Netflix esce con il cavallo di battaglia del 2020. Dopo “The Irishman” del 2019 e il tanto meraviglioso quanto poco considerato “Sto pensando di finirla qui” uscito a settembre, “Mank” sembra il film di punta del colosso … Leggi tutto