Il Superuovo

In “The Lighthouse” e nella ballata di Coleridge uccidere l’Albatros non è una buona idea

Robert Eggers dà vita ad una pellicola zeppa di riferimenti letterari ed artistici, strizzando l’occhio alle atmosfere romantiche di Samuel Taylor Coleridge e rileggendo il mito di Prometeo. L’opera con protagonisti Robert Pattinson e Willem Dafoe è un ricettacolo di elementi artistici, di leggende marinaresche, miti greci e superstizioni religiose, rimaneggiati e riadattati in un … Leggi tutto

La tragedia di Ifigenia rivive in “The Killing Of A Sacred Deer” di Yorgos Lanthimos

Yorgos Lanthimos ridà verve al cinema greco ripartendo proprio dalle origini, dalle prime rappresentazioni messe in scena nella patria del regista, Atene. Il cineasta ateniese è autore di un corpus di pellicole impregnato di mitologia greca, costantemente ispirato all’arte teatrale della Grecia classica e alle allegorie platoniche. Da Kinetta (2005) a La Favorita (2018), Yorgos … Leggi tutto

Quentin Tarantino e Yusuke Murata ridefiniscono il genere iniziato con le parodie omeriche

Ad ogni opera artistica capace di imporsi come riferimento autorevole corrisponde potenzialmente una sua personale forma parodiata. Fin dagli inizi della produzione letteraria, l’affermazione di opere-modello e il loro enorme impatto nella definizione di canoni stilistici e contenutistici, ha determinato una logica risposta critico-imitativa di accezione comico-burlesca, la parodia. Perfino l’epica omerica, convenzionalmente associata all’origine … Leggi tutto

Madame Bovary e Fahrenheit 451: nella distopia di Ray Bradbury il bovarismo è un reato

Il romanzo distopico di Ray Bradbury (1920-2012) e l’opera illustre del realismo francese rivelano il potere insito nella letteratura, dando prova del valore della cultura nella costruzione dell’individuo. Fahrenheit 451 (1953), soggetto di adattamenti sul grande e sul piccolo schermo, dal film di Truffaut (1966) alla più recente pellicola televisiva (HBO, 2018), narra una società … Leggi tutto

Art Spiegelman risponde a Primo Levi: in “Maus” le vittime dell’Olocausto non sono uomini

La graphic novel di Art Spiegelman e “Se questo è un uomo” analizzano senza filtri lo sterminio nazista e la terribile vita nei campi di concentramento. Le memorie necessarie di Primo Levi e il fumetto insignito del Premio Pulitzer si soffermano su un’infruttuosa raccolta di ragioni tra gli spogli e tetri rami dell’Olocausto. Se questo … Leggi tutto

Il “Decameron” e “I Promessi Sposi” dimostrano che non siamo cambiati di fronte alla pandemia

L’orrido cominciamento del Decameron di Boccaccio e i capitoli XXXI e XXXII de I Promessi Sposi racchiudono curiose analogie con l’attuale emergenza sanitaria. La cornice dell’opera di Boccaccio descrive la mortifera pestilenza che ha colpito la città di Firenze nell’anno 1348, provocando ingenti danni umani, sociali ed economici alla (presunta) patria dello scrittore. Sulla stessa … Leggi tutto

“Favolacce” porta a compimento la tragedia mancata de Gli Indifferenti di Alberto Moravia

Il nuovo film dei registi romani, vincitore di 5 nastri d’argento, ci mostra il lato grottesco dell’Indifferenza. L’opera seconda dei fratelli D’Innocenzo, registi in rampa di lancio nella cinematografia italiana, è una minuziosa e realistica riproduzione di un microcosmo di soggetti allo sbando, con famiglie in eterna competizione, rigorosamente celata, e un’infanzia rovinata dalla distrazione … Leggi tutto

“Birdman” o l’inaspettato capovolgimento del Don Chisciotte: Iñárritu racconta il suo cavaliere errante

Il film che è valso l’Oscar ad Alejandro González Iñárritu è la riproduzione e il ribaltamento del Don Chisciotte di Miguel de Cervantes. Birdman ripropone la locura del celebre hidalgo di Cervantes adattandola al tempo dei social network e dell’idolatria per il supereroe e la celebrazione della tendenza. Riggan Thomson è un cavaliere senza arte … Leggi tutto

L’Esistenzialismo positivo in Soul: Sartre e Camus probabilmente non approverebbero

L’ultimo film della Pixar è un’adulta riflessione sul significato della nostra esistenza e sul valore dell’incarnazione dell’anima nel corpo. In Soul (2020), il protagonista Joe Gardner è chiamato a fare le veci dell’uomo in preda al dilemma irresolubile che ne attanaglia l’esistenza: l’esistenza stessa. La questione esistenziale è affrontata nel film in maniera positiva e … Leggi tutto

Il capolavoro di Katsuhiro Ōtomo è il trionfo della metamorfosi in pieno stile ovidiano 

Akira, anime del 1988, è la versione post-apocalittica dell’Età del ferro descritta da Ovidio. Il poema di Ovidio e il colosso dell’animazione giapponese nascondono notevoli analogie ed è forse attingendo alla mitologia che la pellicola uscita nelle sale nel 1988 ha potuto raggiungere lo status di mito. Ma in che cosa queste due opere senza … Leggi tutto