Il trap come pietra miliare del capitalismo culturale

Il genere trap, come visto nell’articolo “La filosofia del trap“, ha una solida base ideologica (più che musicale) da cui partire. Un aspetto fondamentale è quello della cultura del capitalismo che il trap condivide, per critica o per celebrazione. Anche nei testi più critici rispetto al materialismo (davvero pochi) vi è comunque un culto importante … Leggi tutto

L’Olivetti: tra capitalismo e comunismo

Il nastro poteva spesso bloccarsi, il rumore dei tasti a martelletto rompere il silenzio e l’inchiostro seccarsi, ma la macchina da scrivere, in tutta la sua anacronistica bellezza, fu utilizzata per anni da moltissimi grandi scrittori: da Primo Levi a Pasolini, dalla Fallaci a Moravia, nella cui casa è ancora in mostra un’Olivetti del ‘59. … Leggi tutto

De Andrè e la produzione dell’uomo-da-buttare

“anche se non sono gigli son pur sempre figli vittime di questo mondo” (Fabrizio De Andrè; “La Città Vecchia) Il nostro sistema-mondo è caratterizzato dall’illimite. E’ da un po’ che l’umanità sembra aver smarrito il senso del metron, della misura, e ciò avviene in diversi campi. Questa società dell’illimite, però, non è in grado di … Leggi tutto

Non avrai altro Dio all’infuori di Me

Quando si parla di religione e di politica, si parla di due lati della stessa medaglia. Questi due ambiti hanno infatti moltissimo in comune, sebbene per secoli non abbiano fatto altro che combattere tra di loro, forse proprio in virtù della loro somiglianza. Le varie religioni, sono sempre state in lotta, magari non sempre armata, … Leggi tutto

Globalizzazione: più unisce, più allontana

Il termine globalizzazione è un neologismo che nasce nel mondo economico. Se vogliamo definire l’espressione “globalizzazione” possiamo dire che oggi, con essa, intendiamo  un processo attraverso il quale tutti gli individui presenti sulla terra vengono integrati in un’unica rete globale di relazioni economiche. È quindi  un sistema economico caratterizzato da un mercato senza ostacoli o … Leggi tutto

Le radici del Neomarxismo: il Manifesto è ancora attuale?

L’interrogativo proposto nel titolo è indubbiamente affascinante, ed è oltremodo plausibile sostenere l’idea che ancora oggi esistano migliaia di studiosi e non fortemente in accordo con le idee del noto filosofo tedesco. Karl Marx si impose da subito come il più grande teorico e critico del capitalismo della storia, eppure è lecito chiedersi se le … Leggi tutto

Religione e progresso, Weber: la santa nascita del capitalismo

Del dualismo tra religione e progresso si è parlato parecchio, tanto in passato, con la miriade di pensieri ad aforismi prodotti dai più grandi artisti a cavallo del XX secolo, tanto nelle ultime settimane con il centro-destra da poco approdato sui lidi del governo italiano, con tanto di ormai celebre giuramento in nome del vangelo … Leggi tutto