Il Superuovo

“Perfetti sconosciuti” mostra che tutto è relativo, Pirandello spiega perché

Il film “Perfetti sconosciuti” e il relativismo pirandelliano spiegano che, spesso, ciò che pensiamo di conoscere si rivela essere solo una delle facce della medaglia.    Tutti indossiamo una maschera ma a volte dimentichiamo che anche chi sta attorno a noi indossa delle maschere e interpreta dei ruoli, così commettiamo il grande errore di credere … Leggi tutto

Così è, se vi pare! Luigi Pirandello, Pete Travis e il disfacimento dell’oggettività

Verità, onestà e obiettività non sempre coincidono, ancor meno quando lo stesso concetto di verità viene scardinato e disintegrato: è il caso della celebre poetica di Pirandello, ma non solo. Nel 1908 Luigi Pirandello scrive L’umorismo, un saggio in cui confluiscono idee, brani di scritti e appunti precedenti e, soprattutto, in cui l’autore distingue il … Leggi tutto

Relativismo in realtà e identità: la filosofia pirandelliana in The Truman Show

Da sempre è proprio dell’uomo essersi chiesto quale fosse il senso del proprio essere e aver cercato di capire e decodificare la propria realtà, guidato dall’arma infallibile del desiderio di conoscenza, dalla necessità di postulare e dalla capacità di indagare. Se è vero che il mondo è bello perché vario, essendone egli parte costituente, ne … Leggi tutto

Essere ciò che vuoi: l’identità e la società, da Pirandello ad Anastasio

“La storia è cambiata, compagni miei. Tutto è concesso da adesso in poi. Puoi essere quello che vuoi, basta scordarti di quello che sei. Per essere quello che vuoi devi scordarti di ciò che sei.” Così si conclude il brano “Correre” del rapper Anastasio, incentrato sul tema del conflitto generazionale. L’artista, noto al pubblico per … Leggi tutto