Il Superuovo

Ecco perché i futuristi approverebbero il robot umanoide di Elon Musk

Il prossimo anno arriverà il Tesla Bot, progettato per sostituire l’uomo nei lavori più pesanti: ecco cosa direbbe Marinetti. L’Avanguardia Futurista sognava un mondo privo di tutto ciò che apparteneva al passato. Elogiava, invece, la velocità e lo sviluppo scientifico, nonché le automobili, che all’epoca avevano appena fatto la loro comparsa. Proprio per questo, esulterebbe … Leggi tutto

Cuccuccurucù: 47 anni fa ci lasciava Aldo Palazzeschi, il poeta che voleva divertirsi

Nell’anniversario della morte di Aldo Palazzeschi, riscopriamo il divertimento dei suoi versi. Il 7 agosto del 1974 si spegneva a Roma Aldo Palazzeschi, all’età di 89 anni e dopo una piuttosto varia carriera artistica che lo aveva visto alle prese con correnti diverse. Dal crepuscolarismo al neorealismo, passando per il futurismo e per il vocianesimo: … Leggi tutto

Buon compleanno Ford: il fascino delle automobili che ha caratterizzato il Futurismo

Il fascino dell’automobile dalla fondazione della casa automobilistica di Henry Ford all’immaginario del Futurismo. L’automobile è molto più che una semplice comodità che ha decisamente cambiato la vita della popolazione, e ha da sempre affascinato appassionati e non. Tanti sono i progressi raggiunti dall’invenzione dell’auto ad oggi, eppure sembra sempre che ci si possa ancora … Leggi tutto

Adrianopoli rispecchia Genova del 1940: il bombardamento come soggetto della poesia di Marinetti

Marinetti compone la poesia sul bombardamento di Adrianopoli, dopo l’assedio nel 1912. Similmente Genova, nel 1940, è colpita dagli Alleati. Nella notte tra l’11 e il 12 giugno del 1940, Genova è oggetto di bombardamenti, ad opera di alcuni bimotori inglesi. La sera del 13 giugno, la vicenda si ripete ma, stavolta, sono i francesi … Leggi tutto

La trasvolata del 1927: l’impresa di Charles Lindbergh che lo riconduce al Futurismo

Il Futurismo riponeva fiducia nella macchina, cosa favorita pure da Charles Lindbergh, col suo volo transatlantico che ha segnato la storia.   Nella giornata di ieri, 21 maggio, si è ricordata l’epica impresa di Charles Lindbergh, l’aviatore americano che, nel 1927, ha compiuto il primo viaggio transatlantico, da solo, senza scalo. Un viaggio di 3600 … Leggi tutto

L’11 maggio 1912 viene pubblicato il manifesto tecnico della letteratura futurista: vediamolo nel dettaglio

Movimento, velocità, rottura con il passato e slancio verso il futuro: sono queste le parole chiave del provocatorio movimento futurista. Nato in Italia nella prima metà del XX secolo il futurismo è una delle avanguardie storiche. Già dalla definizione, ripresa dal lessico militare, in cui l’avanguardia è la squadra di soldati che va in avanscoperta, … Leggi tutto

“AI song contest”, festival musicale che unisce progresso e arte come auspicavano futuristi e positivisti

Il nuovo contest di musica tenta di unire due ambiti spesso percepiti come distantissimi nella storia letteraria. Adesso invece sembrano potersi mischiare creando vere e proprie opere d’arte. Il Covid-19 ha fermato anche il famosissimo Eurovision Song Contest, festival internazionale che univa i cantanti e i brani più belli di tutta Europa in un’unica serata. … Leggi tutto

La velocità nell’avanguardia futurista, precursore dell’immediatezza di Instagram?

Il futurismo può essere uno dei primi sviluppi verso il mondo dell’immediatezza che hanno portato alle storie su Instagram? Alla fine del primo decennio del ‘900 nasce il Futurismo di Marinetti, avanguardia in netta opposizione con la complessità della tradizione. Questo potrebbe essere uno dei punti di rottura che ha portato il mondo verso la … Leggi tutto

La Psicologia della Gestalt svela i meccanismi percettivi dietro il Futurismo di Balla

Arte e Scienza sono discipline solitamente indipendenti tra loro, che poco hanno a che fare l’una con l’altra e che difficilmente vengono ad incontrarsi. Quando però questo accade, il risultato è tanto notevole quanto interessante: è questo per esempio il caso del Pointillisme, o Puntinismo, corrente pittorica di cui Georges-Pierre Seurat è sicuramente il principale … Leggi tutto

I social di oggi sono figli del Novecento? Il tempo dal Cubismo a Instagram

Nel Novecento la questione del tempo si fa talmente pressante e urgente da entrare persino nell’arte, e in particolare nella pittura. Irrompe con prepotenza nei quadri cubisti mandando all’aria secoli di tradizioni e convenzioni pittoriche. Georges Braque, Violino e Brocca, 1910 (Pinterest)Braque e Picasso, nei primi anni del XX secolo, sperimentano per cercare soluzioni di … Leggi tutto