Il complicato rapporto madre-figlio tra Festa della Mamma e poesia

La seconda domenica di Maggio, in Italia, si festeggia sempre la mamma. I bambini portano a casa da scuola dei

Read More

L’Italia raccontata: il doppio volto del nostro Paese fra musica e poesia

Nella poesia quanto nella musica, l’Italia è sempre un tema attuale. Ha molti volti da rappresentare, molte bellezze da raccontare

Read More

Matrix e Pulp Fiction: due modi diversi di dare senso alla religione

La religione è uno dei grandi miti della modernità. L’arte ci si è confrontata, scontrata, opposta. L’ha provocata, derisa, difesa,

Read More

L’arte come dono e condanna in Van Gogh e De Andrè

“Quando sento un terribile bisogno di, se devo nominarla, religione, allora esco e dipingo le stelle.” Così si legge in

Read More

Il Grinch e l’Incendiario: due paladini dell’autenticità contro il perbenismo borghese

“Non si risenta la gente perbene/ se non mi adatto a portar le catene”. Così canta De Andrè in uno

Read More

Non sono mai stato tanto attaccato alla vita: il binomio guerra-morte in Kubrick e Ungaretti

Quando si è piccoli, la morte è un concetto astratto e inconsistente. Crescendo, assume invece caratteri molto più concreti. La

Read More

Dietro ogni scemo c’è un villaggio che ride: Palazzeschi e De Andrè contro il gregge

“Una morte pietosa lo strappò alla follia”. Così si conclude la canzone di De Andrè Il matto (dietro ogni scemo

Read More

La memoria tra sogno e realtà: quando un sogno diventa reale nel cinema e in Calvino

Shimon Peres, non troppo tempo fa, disse che fintanto una persona avesse avuto più sogni che ricordi, sarebbe stata giovane.

Read More

Dal campo alla penna: il calcio come poesia secondo l’interpretazione di Pasolini

Ho sempre pensato tante cose del calcio. Ho pensato che fosse sorprendente, perchè anche quando tutto sembrava finito, succedeva qualcosa

Read More

“Come sono arrivato fino a qui?” Il ladro di Orchidee e la meta-riflessività nell’arte contemporanea

“Vorrei che il film esistesse, anzichè farlo trainare artificialmente da una trama”. Così esordisce Charlie Kaufman, sceneggiatore a colloquio per

Read More