Fiction storica o prodotto da censurare? Scopriamo insieme la polemica sulla serie tv “Alessandro Magno”

In Grecia e nel mondo antico la parola amore era traducibile in moltissimi modi. Perché tanto scalpore per una serie tv che mette in scena anche questo? La recente serie tv prodotta da Netflix ha di certo fatto scalpore tra il partito cristiano ortodosso di destra della Grecia e non in senso positivo. Ma è … Leggi tutto

Ghali e Amelia Rosselli: due voci familiari che cercano un’identità nei testi

Come accostare uno dei rapper più influenti della scena italiana e una scrittrice ed etnomusicologa novecentesca? Grazie alla necessità di entrambi di cercare se stessi. È fatto quanto mai appurato che autori o cantanti si servano della propria voce per raccontarsi ma anche per trovarsi e definirsi: ed è quello che succede a due voci … Leggi tutto

Palco dell’Ariston: i La Sad affrontano la stessa alienazione racchiusa nella letteratura otto-novecentesca

Cosa accomuna i grandi nomi della poesia a tre ragazzi dalle creste colorate e dai tatuaggi in volto? Scopriamolo insieme. Nell’intervista rilasciata per MiTomorrow, Theø, Plant e Fiks, il trio punk meglio conosciuto come La Sad, si raccontano con parole decise e precise, consapevoli di trattare nel testo della canzone Autodistruttivo temi spinosi ma urgenti, … Leggi tutto

“Io capitano”: Matteo Garrone mette in scena il folle volo di un’odissea contemporanea

Cosa hanno in comune l’Ulisse dantesco e Seydou protagonista del film di Garrone? Scopriamolo insieme. Il viaggio di migranti che attraversano miglia di mare per inseguire una speranza di vita migliore è ormai fatto quotidiano. C’è un sentimento che lo accomuna a quello dell’Ulisse dantesco: la voglia di andare oltre e ce lo racconta il … Leggi tutto

Cosa si nasconde dietro al nostro modo di parlare? Tre domande e risposte per scoprirlo

Spesso le cose più comuni e quotidiane non suscitano interesse. La lingua, però, per quanto di tutti i giorni, non dovrebbe mai smettere di stupire.  I grandi punti di domanda generalmente appartengono alla fisica, alla matematica, alla geografia. Ma quando si parla di lingua, tutto tace. Ma siamo sicuri che dietro alle parole non si … Leggi tutto

Bacio, genuflessione e saluto romano: scopriamo insieme significato e origine dei gesti del passato

Quando leggiamo “saluto romano” ci viene in mente solo una cosa: la gestualità dei regimi. Nella Roma antica accadeva la stessa cosa? Che la distanza temporale generi confusione è risaputo, ma continuare a sovrapporre il presente al passato è pratica inutile e fuorviante. Ne è un esempio il mondo dei gesti e dei rituali del … Leggi tutto

“Non è mai troppo tardi”: la Rai e il maestro Manzi insegnano l’italiano a distanza

Pensate che la didattica a distanza sia un marchio del 2020? Vi sbagliate perché gli anni ’60 e la tv hanno anticipato i tempi. Libri, giornali, riviste, scuola sono stati strumenti fondamentali per la cultura del nostro paese ma ci siamo mai chiesti quanta importanza ha avuto la televisione? Scopriamolo insieme. La memoria della televisione … Leggi tutto

“Morfologia della fiaba”: Propp ci spiega perché c’è sempre un lieto fine nei racconti

“C’era una volta” è l’incipit più famoso della storia, ma ci siamo mai chiesti perché? Ce lo spiega Vladimir Propp. Le fiabe ci rassicurano, ci accompagnano da quando siamo piccoli e non ci lasciano mai: conosciamo streghe, pentoloni magici, principesse dai capelli d’orati ed eroi. La familiarità con questi elementi è stata ormai interiorizzata ma … Leggi tutto

Nanni Balestrini: il poeta che anticipò con la sua opera l’arrivo di ChatGPT

Pensate che ChatGPT sia un’invenzione senza paragoni? Avete ragione, ma qualcuno nel 1961 l’ha anticipata. L’Intelligenza artificiale sta sconvolgendo le vite di tutti in questo momento: è utile a ogni livello della quotidianità, ma che dire della letteratura? Per questo ci ha già pensato Nanni Balestrini e il suo Tape Mark 1. Poesia tecnologica “I … Leggi tutto

“Caro lettore…”: ecco come le lettere hanno cambiato il mondo e la storia

Le raccolte epistolari sono state da sempre simbolo di intima umanità e pivot della storia. Scopriamone alcune. Nell’immaginario collettivo la lettera è simbolo di raccoglimento e privacy. Nella storia dell’umanità, però, è stata protagonista nei momenti più cruciali per l’uomo. Erano parte della quotidianità di tutti e mezzi di comunicazione efficaci. I francobolli sono ormai … Leggi tutto