Il Superuovo

Esiste la verità? Tim Burton in “Big Fish” risponde a Luciano di Samosata

Bellezza non è sempre la verità, anzi, la più bella verità spesso è che tutto è falso Apprezzare la bellezza di una storia significa spesso tradire il nostro razionale contatto con la realtà e avere il coraggio di lasciarci ingannare dalle parole di un buon cantastorie, sia esso il sarcastico Luciano o l’affascinante Edward Bloom … Leggi tutto

“Io son morta, rispose, e tu nol sai”: la Sposa Cadavere incanta cinema e letteratura

Un po’ per luogo comune si tende a collegare il concetto di amore al concetto di vita. Ma è possibile continuare ad amare anche quando il corpo muore?  Probabilmente riprendendo un modello allegorico cristiano sorto già nel IV secolo d.C., il rabbino Isaac Ben Solomon Luria di Safed scrisse, nel XVI secolo, il racconto Il … Leggi tutto

Femminismo androgino e paritario: Virginia Woolf e Margaret Keane, il paradigma di due storie convergenti

Nel Simposio, Platone ci lascia in eredità il mito dell’androgino, il mito di due metà che devono ricomporsi per formare un intero e che vagano alla ricerca di quello che hanno perso, per avvinghiarsi alla propria metà e sentirsi finalmente complete dopo averla trovata. Verrebbe da chiedere, siamo delle metà? Abbiamo bisogno di un altro … Leggi tutto

Big Fish è la rappresentazione su schermo dell’accettazione del dionisiaco nietzschiana

La scena finale di Big Fish apre ad una riflessione sull’accettazione della morte. Nel mondo occidentale essa viene spesso vista come la fine di tutto in maniera negativa, la semplice perdita della vita. Tim Burton si avvicina, invece, al pensiero di Nietzsche. Anche la morte e la tragicità della vita devono essere accettate per quello … Leggi tutto