Il Superuovo

L’utilità della menzogna nella società e “Lie to me”.

Tutti ritengono che mentire sia assolutamente riprovevole, soprattutto in determinati contesti, eppure ognuno mente. Per riconoscere un bugiardo esistono molti segni: “Lie to me” spiega come. È innegabile che le bugie esistano da quando l’uomo ha cominciato a parlare, non a versi ma con un linguaggio complesso e strutturato. La mancata verità o la falsificazione … Leggi tutto

Filosofia sui concetti di punizione e colpa in S.T Coleridge e Iron Maiden

Due concetti sui quali, filosoficamente, si ha molto da scrivere, vengono ripresi nel legame tra S.T Coleridge e gli Iron Maiden, grazie a “The rime of the ancient mariner”. Quando, come espiazione al proprio peccato, si deve ripetere per l’eternità ciò che di sbagliato si è compiuto, ecco che questa punizione diventa davvero pesante da … Leggi tutto

Circolarità e destino: stoici, Nietzsche, Predestination

L’importanza delle nostre scelte è fondamentale se ogni decisione si trasforma in destino in un circolo eterno, come per lo stoicismo e per il film “Predestination”: vediamo come. Da millenni, ancora prima della nascita di Cristo, circa nel sesto/ quinto secolo a.C, quando si era agli albori della filosofia occidentale, in Grecia, alcuni pensatori già … Leggi tutto

Il rapporto tra amore e follia; da Cristicchi a Maniac

L’amore provato ca un pazzo è completamente differente dal nostro; eppure tentiamo di comprenderlo, grazie canzoni e serie Tv, come “Ti regalerò una rosa” e “Maniac”. L’empatia nei confronti degli altri, è un tratto distintivo degli umani, in particolare; ci ritroviamo ad essere sensibili per cause e sentimenti altrui. È, perciò, per questo motivo che … Leggi tutto

Un hobbesiano Stato di natura (apparente): “La notte del giudizio”.

Quando si lotta per la vita, si segue l’istinto. La ragione, invece, compie atti sorprendenti: così rimaniamo sorpresi ne “La notte del giudizio“, quando viene sovvertita la logica di Hobbes. Anche un film, come “La notte del giudizio“, permette di riflettere su problemi filosofici importanti, quali quelli portati alla luce dai filosofi contrattualisti come Hobbes. … Leggi tutto

Rubare è sbagliato, se a fin di bene? Robin Hood e Leverage.

Se subiamo un furto, siamo inevitabilmente danneggiati, ma se dovessimo compierne uno per poter sopravvivere, sopprimeremmo il nostro istinto di gridare “SBAGLIATO”. Condanniamo molti reati ma non possiamo, a priori, fare lo stesso con ilfurto, poiché può portare del bene, nonostante, nella maggioranza dei casi, non sia così. Ottimi ladri e integerrime persone: i personaggi … Leggi tutto

La moralità dell’omicidio e il confine tra giusto e sbagliato nel caso Dexter

Tutto bianco o nero, moralmente accettabile o no; se tutto fosse così netto e i confini ben definiti, non comprenderemmo Dexter, un assassino. Provare empatia per un serial killer è, apparentemente, quanto di più lontano possa esistere dalla nostra concezione morale, ma Dexter permette di rivalutare l’idea di omicidio, ritenuto sempre sbagliato. Breve storia dell’omicidio: … Leggi tutto