Cinico o Blasè? scopri subito che tipo di indifferente sei

Chi non ha mai incolpato l’indifferenza per i problemi intorno a noi? in quanti abbiamo puntato il dito verso il cinico di turno accusandolo di sporcarsi le mani pur di concludere affari? E in quanti abbiamo criticato l’indifferenza di quelle persone che passavano da lì, hanno visto e non hanno agito? Siamo così tanti che…

Dalla Fast Fashion all’estetica del consumo.

Tutti, almeno una volta, anche non sapendolo siamo entrati in uno dei negozi o abbiamo navigato negli shop online di quei marchi appartenenti al comparto della Fast Fashion. Con  “Fast Fashion” si indica quello specifico settore dell’industria dell’abbigliamento che, ispirandosi ai trend e alle collezioni dettate dell’alta moda, immette nel mercato quantità spropositate di merci…

L’Italia è una repubblica fondata sul lavoro (e c’è chi muore per questo)

Negli ultimi mesi si parla spesso di lavoro e dignità sul lavoro. Nota è la proposta di legge sulla chiusura dei supermercati la Domenica. A prescindere dalle diverse posizioni al riguardo, tutti gli schieramenti politici si dichiarano preoccupati per la salute dei lavoratori e delle lavoratrici. Eppure, non si sente mai parlare di morti sul…

“Come ti divento bella”, il film

Il film “Come ti divento bella”(in lingua originale “I feel pretty”) si basa sulla storia di una ragazza chiamata Renè, la quale dopo aver sbattuto la testa inizia a vedersi con il corpo di una modella. Questa ragazza continuava a focalizzarsi sui suoi difetti, nello specifico sul peso, mentre dal momento esatto in cui inizia…

CRITICAL DISABILITY: il diritto di essere disabili.

É possibile che una persona abbia difficoltà fisiche o mentali che condizionino totalmente o in parte la sua capacità di essere autosufficiente e di interagire con la società. In altre parole, può capitare che una persona abbia delle disabilità. Solitamente, queste persone vengono supportate con terapie specifiche al fine di limitare al minimo l’effetto della…

L’aborto dopo lo stupro del fratello: la ragazza finisce in carcere

Per quanto paradossale possa sembrare, in Indonesia, una ragazza si è ritrovata incarcerata a seguito di un aborto spontaneo a 7 mesi di gravidanza, dopo essere rimasta incinta a seguito degli stupri ripetuti del fratello. Il tutto accompagnato dal tacito consenso dei concittadini, che non si sono resi conto dell’accaduto e, anzi, hanno ancora addossato…

Abusi sessuali in Sicilia: la questione della tutela femminile

La vicenda vede come protagonista una donna di Porto Empedocle, vittima di abusi sessuali. Si tratta dell’ennesimo caso di abuso, un problema che a stento subisce ridimensionamenti significativi. Le cause del fenomeno sono senz’altro riconducibili a due fattori: la natura dell’uomo e la mancanza di educazione. Una donna siciliana, vittima di abuso, ha deciso, dopo…

Scontri agli Champs-Élysées post mondiale: il delirio delle folle

La nazionale francese di calcio si è affermata come campionessa del mondo ieri sera, sconfiggendo la Croazia sul campo di gioco. Come sempre accade, i cittadini della nazione vincitrice sono scesi in strada a festeggiare il risultato, ma in questo caso decine di facinorosi hanno rovinato i festeggiamenti, creando disordini e portando caos tra le…

Murphy e la legge della sfortuna: mai essere troppo ottimisti

È innegabile: in questo momento qualsiasi francese starà facendo festa per le vie dell’Hexagone, brindando ed esultando in nome della sudata conquista del trofeo mondiale. Eppure, va detto, solo un giorno prima quella stessa fortuna che ha servito loro un “assist” sul campo russo non sembrava assolutamente essere dalla parte dei nostri vicini di casa.…

L’ignorante ha diritto ad un pubblico? Van Norden e John Stuart Mill sul free speech

“L’ignorante non ha diritto ad un pubblico” sostiene nel suo ultimo articolo sul New York Times Bryan Van Norden, professore di filosofia alla Wuhan University e al Yale College. Il diritto alla libertà di parola non è la stessa cosa del “diritto ad un pubblico’’. Se l’idea vi dà fastidio, è probabilmente a causa dell’influenza di…