Bambini OGM: genetista russo vuole manipolare il DNA come nell’esperimento cinese sulle gemelle

dnaNuove proposte vengono dalla Russia per l’applicazione della tecnologia CRISPR su embrioni umani per la correzione del DNA e lo sviluppo di resistenza alle infezioni da HIV. 

Durante questa settimana il genetista russo Denis Rebrikov ha dichiarato di voler diventare il secondo ricercatore a voler applicare le tecniche di ingegneria genetica al fine di alterare il genoma di un embrione umano e di trasferirlo successivamente in una donna. Il ricercatore, che lavora al Kulakov National Medical Research Center di Mosca, non ha ancora ricevuto l’approvazione dal comitato scientifico russo per eseguire l’esperimento. Tuttavia, come è possibile leggere in un articolo comparso su Nature il 10 giugno, le sue intenzioni sarebbero quelle di applicare la tecnica CRISPR per modificare il gene CCR5 rendendo il futuro bambino altamente resistente alle infezioni da HIV.

rubrikov
Rubrikov mentre spiega la tecnologia CRISPR che intende adottare per l’esperimento.

Prima di lui l’esperimento cinese sulle gemelle

La strategia che Rebrikov vuole utilizzare ricorda esattamente quella di He Jiankui che, nel novembre del 2018, ha rivelato dettagli scottanti in relazione ad un esperimento che aveva condotto per la nascita di due gemelle. Ciò ha scatenato un putiferio mediatico che ha addirittura messo l’OMS alle strette in seguito ad una moratoria richiesta da numerosi esponenti scientifici in ambito etico.
L’esperimento del genetista russo è abbastanza differente seppur gli agenti biologici in campo sono gli stessi. Jiankui aveva utilizzato coppie in cui il maschio era colpito dall’HIV, mentre Rebrikov è interessato a trovare donne infette dallo stesso virus che hanno mostrato una debole risposta alla terapia antiretrovirale.  L’esperimento di ingegneria genetica permetterebbe dunque al bambino di vaccinarsi per il virus impedendo un’infezione trasversale durante il parto, al contatto con il sangue della madre.

jiankui
Jiankui al Second International Summit on Human Genome Editing. 2018.

Insight sulla tecnologia CRISPR/Cas9

Il CRISPR è un ottimo sistema di difesa attuato da varie classi batteriche ed è rappresentato da una famiglia di brevi segmenti di DNA. Tra gli elementi costitutivi troviamo Cas9, responsabile della ricerca, del taglio e della manipolazione di DNA virale secondo un meccanismo di riconoscimento molto specifico, paragonabile ad una sorta di immunità acquisita.
La capacità del sistema di riconoscere e tagliare specifici frammenti di DNA ha aperto una nuova straordinaria strada per l’ingegneria genetica, non soltanto limitato agli scopi dei suddetti ricercatori, ma potenzialmente alla risoluzione della alterazioni genetiche di embrioni che provengono da famiglie colpite da malattie ereditarie. Se viene infatti rimosso o alterato correttamente il tratto che contiene una mutazione patogenica, di fatto è possibile risolvere la malattia nel complesso.

Roberto Parisi

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.