fbpx
Ecco 8 effetti dell’insonnia su mente e corpo

Non dormire abbastanza ha effetti devastanti sulla salute: mente e corpo soffrono e ne pagano le conseguenze.

Il termine insonnia indica la difficoltà ad addormentarsi, la sensazione di non essere capaci di dormire o l’impossibilità di rimanere addormentati per tempi sufficientemente lunghi da potersi riposare. Tuttavia si può parlare di insonnia solo nei casi in cui la scarsità di sonno causa all’individuo  reali problemi fisici o psichici.

L’insonnia può riguardare difficoltà ad addormentarsi (insonnia iniziale), o difficoltà a mantenere il sonno, con risvegli mattutini precoci (insonnia terminale), o intervallati durante la notte (insonnia di mantenimento).

Le cause che determinano l’insorgenza dell’insonnia sono molteplici e diversi sono i tipi di insonnia. Esistono, infatti, insonnie transitorie, della durata di qualche settimana, spesso in correlazione con eventi stressanti, che tendono a risolversi spontaneamente, e insonnie croniche, che possono persistere per mesi o addirittura anni. Qualsiasi avvenimento di vita stressante (es. trasferimenti, litigi, lutti) può causare episodi di insonnia, che generalmente si risolvono spontaneamente, ma che in individui predisposti (es. persone ansiose o inclini alla preoccupazione) possono perdurare.

Inoltre molti episodi di insonnia nascono da cattive abitudini legate al rispetto del ritmo sonno-veglia, come, ad esempio, orari irregolari, pisolini pomeridiani, abuso di alcool o caffeina, attività serali stressanti e così via. Influiscono inoltre temperature troppo alte o troppo basse, rumori ed eccessiva luminosità.

Se l’insonnia dura nel tempo può causare problemi interpersonali, sociali e professionali. In più, l’insonnia non solo nuoce alla salute fisica e psicologica, ma anche il funzionamento cerebrale ne risente in modo significativo. Dormendo poco o per nulla, infatti, l’attività neuronale viene danneggiata, la capacità cognitiva viene profondamente deteriorata, i neuroni si muovono con lentezza e il funzionamento cerebrale rallenta, compromettendo la comprensione e la realizzazione di qualsiasi tipo di attività. Curare l’insonnia, dunque, è necessario per avere un cervello sano e un’attività cognitiva completa.

Ecco ora le conseguenze che l’insonnia può avere sulla salute fisica e psichica:

1) Difficoltà nell’apprendimento

La mancanza di sonno interferisce con la capacità di ricordare e di processare nuove informazioni. Nella fase di sonno REM, il cervello è ancora iperattivo, per cui è in grado di rielaborare le esperienze vissute, memorizzare le nozioni apprese e attivare vari processi cognitivi. Cose che vengono meno in caso di insonnia. Dormire troppo poco, inoltre, porta a una spinta nello sviluppo, nel cervello, di una proteina tossica chiamata beta amiloide, associata alla malattia di Alzheimer.

2) Indebolimento del sistema immunitario

La deprivazione di sonno ha un impatto sul sistema immunitario: infatti, secondo alcuni studi, chi riesce a dormire solo cinque ore a notte ha molte più probabilità di prendersi un raffreddore rispetto a chi, invece, ne dorme sette o anche di più.

3) Aumento di peso

Chi dorme male o per niente ha più probabilità di accumulare chili di troppo. In caso di insonnia, infatti, cresce la produzione dell’ormone grelina, che segnala la fame, mentre diminuisce quella della leptina, che indica la sazietà. Per cui, quando non si dorme abbastanza, si diventa più predisposti a fare spuntini e a preferire cibi ricchi di calorie rispetto a quelli più leggeri. Ciò vale soprattutto per i bambini.

4) Difficoltà visive

L’insonnia può compromettere anche la salute oculare: è collegata, ad esempio, ad una visione tubulare, doppia o in “penombra”. Più a lungo si rimane svegli, più aumenta il rischio di incorrere in errori visivi, che possono tradursi anche in allucinazioni.

5) Calo del desiderio sessuale

Dormire la giusta quantità di ore durante la notte è importante per mantenere attiva e in salute la vita sessuale e per assicurare un’adeguata risposta da parte degli ormoni e degli organi genitali. Sembra, infatti, che il sonno abbia un ruolo essenziale nello “stabilire” quanto spesso si riesca ad avere rapporti con il proprio partner.

6) Disturbi dell’umore

Secondo alcuni studi un alterato equilibrio sonno-veglia, causa nervosismo, stress, tensione e anticipa la comparsa della depressione. Infatti, la mancanza di sonno squilibra la produzione di serotonina, un neurotrasmettitore che regola il tono dell’umore.

7) Mal di testa ed emicrania

Una scarsa qualità del sonno favorisce l’insorgenza di mal di testa, emicranie e apnee notturne, che a lungo andare compromettono le capacità mentali al pari di un’ubriacatura.

8) Disturbi cardiovascolari

Una mancanza di sonno provoca un vero e proprio caos nel sistema cardiovascolare. Nelle persone che soffrono di insonnia, infatti, viene meno un rallentamento essenziale dell’attività cardiaca e una naturale riduzione della pressione arteriosa.

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: