Il Superuovo

Mozart, Schopenhauer ed Hegel: immergiamoci nel mondo della musica attraverso prospettive diverse

Un breve sguardo alla vita di Mozart per poi ripercorrere alcune concezioni filosofiche riguardo la musica.  La musica da sempre contribuisce ad unire i popoli, alleggerisce il cuore. Riesce ad accompagnarci in ogni nostro stato emotivo e a renderlo più intenso, nel bene e nel male. La musica è in grado di inebriare le nostre menti. Non … Leggi tutto

Diamo uno sguardo alla vita nei campi di concentramento con Anna Frank e Viktor Frankl

Il 4 agosto 1945 Anna Frank venne deportata nei campi di concentramento. Cosa spingeva i detenuti a sopravvivere? Ce lo racconta Viktor Frankl, un ex internato. L’inconcepibile dolore causato dalle cattiverie naziste non può essere dimenticato. Sono passati 76 anni dal rapimento di Anna Frank. Una giovane ragazzina che ha avuto molto in comune con … Leggi tutto

Risuona l’eco hegeliano nel signore degli anelli, il fantasy più acclamato

Il signore degli Anelli, il grande capolavoro di John Ronald Reuel Tolkien, pubblicato il 29 luglio 1954. La trilogia fantasy si intreccia con le argomentazioni Hegeliane. Sono passati 67 anni dalla prima divulgazione del romanzo, nonostante tutto questo tempo la famosissima saga è riuscita a mantenere il suo primato da celebrità del fantasy. Non è … Leggi tutto

Sessant’anni dalla morte di Hemingway: il suicidio non è la chiave, ce lo insegna Schopenhauer

Il 2 luglio 1961 muore suicida Ernest Hemingway. Perché il suicidio non è una via di liberazione? Scopriamolo con Arthur Schopenhauer.  Hemingway in una notte estiva, il 2 luglio 1961, decise di togliersi la vita. Sicuramente non potremo mai comprendere davvero le ragioni del suo atto definitivo, però, Schopenhauer avrebbe avuto molto da ridire. Il filosofo tedesco, … Leggi tutto

“La notte del giudizio per sempre” mette in scena l’antico mito Platonico

Cosa arriva a fare l’uomo quando non deve più rispondere delle proprie azioni: l’uomo invisibile  Quanto è pericoloso seguire i propri istinti naturali? La notte del giudizio per sempre conferma le previsioni di Platone. Mette in scena il lato animale dell’essere umano. Quando l’uomo si divincola dalle catene della morale, dalle costrizioni sociali, il mondo non … Leggi tutto