Il Superuovo

Non si sevizia così un Topolino: Benjamin critica la borghesia passando da Disneyland

Da una parte, un topo che si avvia a essere il più famoso roditore del pianeta. Dall’altra, un insospettabile Walter Benjamin, intellettuale organico, mite e fragile, alla prese con la faticosa convivenza tra Marxismo e contemporaneità. In mezzo, le rotative spietate della storia degli anni ’30. Alle spalle e nella testa, l’urlo strozzato di una … Leggi tutto