Che cos’è un leader? Un leader è un fascinoso trascinatore, è un riferimento e guida, che non si impone con violenza ma convince e avvince, è una stella polare, luminosa e carismatica, che non oscura le altre stelle ma semplicemente con più forza brilla. La forza di un leader sta nello spingere, non nel costringere, sta nell’incidere, non nell’imporre, non dispone norme, diffonde idee. Un leader ha dei seguaci non dei sudditi, non ha bisogno della forza, né della coercizione, perché detiene un potere che smuove e trascina, che genera consenso e vicinanza. Un potere fluido, dinamico, morbido, che scorre e pervade. Un rapporto di forze direbbe Foucault, un’onda che urta senza colpire, che tocca e impatta senza danno, come un soffio di vento, che smuove le foglie nella sua direzione.leader

La figura del leader 

Il soft power del leader con gli occhi di Deleuze e Foucault
Ciò che distingue un leader da un capo è anche il tipo di potere che essi detengono. I
Samuele Beconcini

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: