Il Superuovo

La forza dell’acqua ha la sua origine con Talete, il suo nuovo volto con “Luca”

La forza dell’acqua ha la sua origine con Talete, il suo nuovo volto con “Luca”

L’acqua ci avvolge, ci compone, ci anima; da Talete al nuovo film Pixar “Luca” vediamo il suo fascino immortale.

L’acqua con le sue mille proprietà e l’aspetto trasparente ci porta a smarrisci quando la osserviamo in uno dei suoi diversi stadi, sa plasmarsi, irrigidirsi e “sciogliersi”: dovremmo imparare da lei.

Luca

Con l’arrivo del caldo ci pensa il nuovo film Pixar “Luca” a rinfrescarci, un cartone nuovo della Disney ambientato in Liguria con tante voci a noi familiari, tra cui Luca Argentero e Orietta Berti, che sempre più si sta affermando come la nuova regina dell’estate 2021.

Dopo questi ormai due anni di grave crisi, sotto tutti gli aspetti, che l’Italia come tutti gli altri paesi del mondo si è trovata ad affrontare, un cartone tutto all’italiana è lo zefiro dolce che al tramonto ci accarezza il volto.

La storia narra di un mostro marino, Luca per l’appunto, che non è mai uscito dall’acqua, scoraggiato dai genitori che lo mettono in guardia sui terribili esseri umani. Un giorno però fa un incontro speciale, Alberto una creatura a lui simile, che invece sulla terra ci vive e gli mostra come i mostri marini una volta fuori dall’acqua assumano le medesime fattezze degli umani.

La loro amicizia in sella ad una Vespa PX, non potrà che strappare un sorriso sincero, e sarà proprio questo motorino, ormai non più prodotto perché troppo inquinante, a spingerli fino alla città più vicina per vedere se riescono a trovarne uno con cui scappare insieme, felici e lontani.

Talete

La filosofia sembra nascere con l’affermazione che l’acqua sia l’origine di tutte le cose, a chi si deve questo merito? A Talete.

Talete si presenta come il primo filosofo greco in quanto non si limita a dare una definizione scientifica del proprio arché bensì raccoglie in questo elemento l’idea di unità, concetto nuovo sulla scena greca.
Talete ha vissuto a Mileto, nella Ionia, probabilmente negli ultimi decenni del VII secolo e nella prima metà del VI secolo a.C.

Sebbene il termine arché  non gli è direttamente attribuibile, è fondamentale che lui abbia individuato il Principio primo di tutte le cose nell’acqua in quanto “ciò da cui derivano originariamente e in cui si risolvono da ultimo tutti gli esseri”, è “ una realtà che permane identica nel trasmutarsi delle sue affezioni” ovvero “ una realtà che continua a esistere immutata, pur attraverso il processo generativo di tutte le cose.”

Semplificando, il principio, dunque per Talete l’Acqua, è: ciò da cui vengono, ciò a cui vanno a finire, ciò per cui sono e sussistono tutte le cose.

Il valore dell’indimostrabile 

“Tutto è acqua” dice Talete, eppure non lo dimostra, quando la riflessione con i suoi rapporti causali non riesce ad imporsi rimane un “resto”, un resto indimostrabile che proprio in questa sua proprietà presenta la forza propulsiva.
Il pensiero di Talete, come coglierà bene nell’opera “La filosofia nell’epoca tragica dei greci” Nietzsche, trova il suo valore, nonostante sia stato riconosciuto come indimostrabile, proprio nel fatto di essere inteso in un senso non mitico e non allegorico.
Talete fu una cometa per i Greci, i quali erano da sempre abituati a considerare l’uomo come unica fonte di verità, di essenza delle cose, mentre il resto altro non era che un mero gioco illusorio.
Talete, dunque, si distacca dal coro e afferma “non già l’uomo, bensì l’acqua è la realtà delle cose.”
Ha cominciato a guardare alla natura, alla physis,  nell’accezione panottica del termine, abbracciando le profondità di essa senza ricorrere a invenzioni fantastiche.

Talete, per primo, è filosofo e come tale “cerca di far risuonare in sé l’armonia totale del mondo e di esprimere fuori di sé quest’armonia in concetti”… “Così Talete contemplò l’unità di ciò che è, e quando volle comunicare la sua intuizione, parlo dell’acqua!”

 

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: