Il Superuovo

Cancellare i ricordi è possibile? Rispondono “Se mi lasci ti cancello” e Plotino

Cancellare i ricordi è possibile? Rispondono “Se mi lasci ti cancello” e Plotino

E’ possibile rimuovere completamente il ricordo di una persona per la quale abbiamo provato forti sentimenti?

Le relazioni, amorose o amicali che siano, causano spesso sofferenza, infatti, può capitare che due persone, riconoscendo di essere incompatibili, si allontanino. Ma è possibile cancellare in toto il ricordo di qualcuno che prima era la causa di un sentimento positivo?

“Se mi lasci ti cancello”

Se mi lasci ti cancello è un film del 2004 diretto da Michel Gondry;  la pellicola ha riscosso un grande successo, infatti, è stata inserita dalla rivista Empire tra i cinquecento migliori film di sempre. Il film racconta la storia di Joel Barish e Clementine Kruczynski, due estranei che si incontrano per caso sulla spiaggia di Montauk. Colpiti l’uno dall’altra, iniziano immediatamente a costruire una relazione ignari di essere già stati amanti e di aver trascorso gli ultimi due anni delle loro vite insieme. I due non riescono a riconoscersi  perché, distrutti dal dolore che la fine del loro rapporto ha causato, hanno deciso di sottoposti al trattamento offerto dalla Lacuna INC, una società diretta dal dottor Howard Mierzwiak in grado di rimuovere dal cervello i ricordi specifici di una determinata persona. Clementine è la prima che si sottopone alla procedura dimenticando totalmente Joel . L’uomo, dopo aver scoperto che la sua amata ha deciso di rimuoverlo per sempre dalla sua vita, si sottopone alla terapia sperando di riuscire ad alleviare il forte dolore che prova. La “terapia” di Joel crea non pochi problemi, l’uomo, infatti, durante la procedura decide di non voler più cancellare Clementine dalla sua vita e tenta in ogni modo di opporsi alla rimozione dei suoi ricordi, senza successo. Prima che tutti i ricordi vengano cancellati, Clementine dice a Joel di amarlo e lo invita a cercarla nella cittadina marittima. All’alba, i ricordi di Joel sono spariti e l’uomo non ricorda nulla di Clementine. Quell’giorno, però,  Joel decide di non andare a lavoro e salta su un treno diretto a Montauk, dove incontra Clementine. Lo stesso giorno una dipendente della Lacuna INC, dopo aver scoperto di essersi sottoposta al trattamento a causa del suo amore per il dottor Mierzwiak, lascia il lavoro rubando alcune informazioni dei pazienti della clinica intenzionata a spedirle per posta ai diretti interessati. Joel e Clementine, dunque, dopo aver trascorso una giornata insieme ricevono per posta delle cassette contenenti i motivi che li hanno spinti a “cancellarsi”. Entrambi comprendono la verità sul loro passato e, nonostante siano consapevoli che le loro differenze caratteriali potrebbero portare ad una nuova rottura, decidono di provare a continuare a vivere la loro “nuova” storia d’amore.

I ricordi di Joel

Tutto il film si concentra sulla figura di Joel, un uomo timido, insicuro e molto impacciato con le donne che decide di sottoporsi alla procedura di rimozione dei ricordi quando scopre che Clementine lo ha “cancellato”. Una scelta decisamente impulsiva di cui l’uomo si pentirà immediatamente, tutto il film, infatti, ripercorre il tentativo di opposizione di Joel alla rimozione di Clementine dalla sua mente. L’uomo, rimasto “cosciente” a causa della dose troppo lieve di ipnotici che la Lacuna INC gli somministra cerca di nascondere la sua amata nei meandri della propria mente, in ricordi che contengono un grande carico emotivo in modo da non dimenticarla. Joel non riesce ad annullare il processo e nonostante i suoi ricordi siano totalmente svaniti al suo risveglio egli riesce comunque a ritrovare Clementine nella città marittima in cui lei gli aveva detto di cercarla, in quella spiaggia dove la loro storia d’amore era iniziata e dove sarebbe ricominciata.

Plotino e la memoria

Sono molte le teorie che nel corso del tempo sono state avanzate in merito alla memoria e ai ricordi; secondo Plotino, uno tra i più importanti filosofi del mondo antico, il fenomeno della memoria è qualcosa di puramente spirituale, qualcosa che rimane estraneo al tempo: è l’anima che rimembra. Questo è ciò che accade nel film sopracitato: nonostante la cancellazione dei ricordi dalle proprie menti  Joel e Clementine riescono a ritrovarsi nel luogo che ha segnato l’inizio della loro relazione. Le loro anime, legate per sempre dall’amore, hanno in qualche modo richiamato quelle sensazioni e quelle emozioni che i due protagonisti avevano rimosso facendo riemergere quel forte sentimento, che entrambi non sapevano di aver dimenticato, nell’esatto momento in cui i loro sguardi si sono incrociati nuovamente. Per quanto doloroso possa essere dire addio, dunque, sarà impossibile dimenticare in toto una persona per la quale abbiamo provato affetto poiché questa avrà lasciato un segno indelebile nella nostra anima.

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: