Il Superuovo

Bookcity torna in presenza: scopriamo il più importante evento milanese dedicato al mondo del libro

Bookcity torna in presenza: scopriamo il più importante evento milanese dedicato al mondo del libro

In un’ottica di rinascita, Bookcity torna ad animare librerie, biblioteche, università e poli culturali di Milano. 

Come ogni anno, da ormai 10 anni, nel mese di novembre Bookcity promuove la cultura e la lettura in ogni angolo della città di Milano attraverso conferenze, dialoghi, eventi di ogni tipo. Si configura così come una delle principali iniziative culturali che, insieme a fiere, festival e saloni contribuiscono a supportare il mondo del libro.

La promozione del libro attraverso fiere e festival

“Il libro è una festa, tutti i saloni del libro ve lo confermeranno”

Dal Salone del libro di Torino al Festivaletteratura di Mantova, dal Children’s Book Fair di Bologna al Bookcity di Milano, fiere e festival sono diventati, negli ultimi anni, canali essenziali per la diffusione e la promozione dei libri. Queste manifestazioni permettono ai partecipanti di immergersi nello sterminato mondo dei libri, partecipare personalmente alle presentazioni di nuove proposte editoriali, conoscere case editrici più piccole e meno note. Ciò che sicuramente attira maggiormente è la possibilità di avere un incontro diretto con gli autori, poter parlare con loro, partecipare ai firmacopie. Non solo, anche per gli editori questi eventi sono significativi: permettono il dialogo con docenti, bibliotecari, librai, lettori accaniti. Si tratta di momenti di condivisione fondamentali che mirano a radunare tutti gli appassionati della lettura.

Bookcity festeggia 10 anni

Manifestazione fondamentale nel panorama culturale milanese è sicuramente Bookcity Milano, che da ormai 10 anni nel mese di novembre organizza incontri, mostre, spettacoli, conferenze, con l’obiettivo di promuovere la lettura e il mondo del libro. Il progetto nasce nel 2012 dalla sinergia tra i principali enti culturali ed editoriali della città di Milano con l’idea di diffondere la cultura in tutto il territorio cittadino. Bookcity infatti chiama a raccolta le principali realtà culturali milanesi, università, scuole, biblioteche, librerie, case editrici, che quest’anno dal 17 al 21 novembre ospiteranno più di 1400 eventi. La peculiarità di Bookcity riguarda il modo in cui si svolge, partendo dall’idea di una Milano policentrica: una città ricca di spazi culturali, facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici, il tutto all’insegna del concetto di “città a 15 minuti”, in cui chiunque possa accedere alla cultura in modo semplice e veloce. Il tema di quest’anno è rappresentato dalla parola Dopo, partendo da un’idea di post pandemia che sa di rinascita. Inoltre, in occasione della sua decima edizione, Bookcity ha assegnato a undici tra scrittrici e scrittori italiani una parola chiave legata alla manifestazione (libro, novembre, festa, autore ecc.), chiedendo loro di realizzare, a partire da questi termini, dei testi inediti, che sono stati raccolti nel volume 10 anni di Bookcity Milano. Il testo verrà regalato a chi acquisterà almeno due libri o tra quelli che verrano presentati in questa edizione o degli autori che hanno partecipato alla realizzazione del libro. Un’iniziativa in linea con lo spirito di Bookcity, perfetta per festeggiare questo primo importante anniversario.

I mille volti di Bookcity

Bookcity ha senza dubbio imparato qualcosa dall’esperienza della pandemia dando vita al progetto Bookcity Milano Papers. Prendendo spunto dall’edizione del 2020, tenutasi in streaming, ha realizzato una serie di interviste con autori internazionali, invitati a riflettere sulla parola Dopo in relazione a uno specifico tema. Le interviste sono disponibili sul sito www.bookcitymilano.it, sul canale Youtube e sulla pagina Facebook di Bookcity. Passando invece agli eventi in presenza, sono più di 1400 e rispondono a tutti i gusti e tutte le età. Moltissimi sono infatti gli eventi pensati per bambini e ragazzi, dalla guida per trovare un amico immaginario alla possibilità di immergersi nella via lattea, al Laboratorio con Geronimo Stilton. Pif, Alex Britti, Giovanni Allevi e tantissimi altri ospiti aspettano gli amanti del cinema e della musica. Ricordiamo anche le proiezioni cinematografiche presso l’Ospedale Niguarda. Il Laboratorio Formentini e Editrice Bibliografica saranno il cuore del mondo dell’editoria, con corsi di scrittura e incontri dedicati ai mestieri del libro. Altra novità di quest’anno è la sezione Bookcity Comics, dedicata all’universo di fumetti, graphic novels, ecc. E ancora si parlerà di cibo, sport, attualità, arte, filosofia. Bookcity si configura ancora una volta come uno degli eventi culturali più importanti di Milano e rappresenta in qualche modo il ritorno a una normalità pre-covid.

Per consultare il programma si rimanda alla pagina https://bookcitymilano.it/eventi.

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: