Il Superuovo

Tra la contestazione giovanile e il disimpegno anti-politico, Steven Hyde sceglie l’anarchia

Tra la contestazione giovanile e il disimpegno anti-politico, Steven Hyde sceglie l’anarchia

Diverse sono le forme di partecipazione politica in cui i giovani possono identificarsi. Siamo sicuri di conoscerle davvero tutte?

Steven Hyde, dalla serie “That 70s Show” si distingue  dai suoi amici per la sua “sfiducia” nella politica e i continui complotti tra stato e universo. “Prendere parte” non sempre significa partecipare attivamente o compiere azioni volte a cambiare qualche risultato o decisione. Hyde ci racconta la contestazione giovanile attraverso la sua ottica realista.

Essere parte o prendere parte: non sempre tutto è politico

La carenza di servizi volti ad informare i giovani su questioni rilevanti socialmente li porta a sviluppare diversi modi di vivere la partecipazione all’interno della società. La sua accezione riguardante i giovani si traduce in: prendere parte come forma di attivazione politica, senza tralasciare che le possibilità e i modi sono determinate dal modo in cui si è inclusi socialmente.

Ci si chiede quindi: quale comportamento specifico può essere considerato a tutti gli effetti una forma di partecipazione?  Esiste un confine tra cosa è politico e cosa no?

Te lo sto dicendo, il governo ha una macchina che funziona ad acqua amico. Semplicemente non vogliono che lo sappiamo, perchè poi compreremmo tutta l’acqua.

– Steven Hyde.

Per rispondere a queste domande Steven Hyde ci spiega la politicizzazione delle scelte di vita. Negli anni ’60-’70 la gioventù inizia a mostrare la sua forza rivoluzionaria diventando il principale agente di cambiamento politico.

La lifestyle politic si riferisce alle decisioni quotidiane sui consumi, sui mezzi di trasporto, sulle scelte di vita in generale; comprese quelle eticamente, moralmente o politicamente ispirate. La politica dello stile di vita deriva dalla consapevolezza che le decisioni quotidiane hanno implicazioni globali.

La politica prefigurativa (o prefigurazione) consiste in un’azione o  una pratica in cui certi ideali sono messi in atto “ora e adesso” come base per un profonda trasformazione a lungo termine della società.

La filosofia di Steven può essere interpretata come la politicizzazione della sua intera vita, in cui rimane coerente con ideali di riferimento  nel suo quotidiano, le azioni e i pensieri sono determinati da una vera  e propria lifestyle politic.

Anche se rispetto l’etica guidaico-cristiana, così come le filosofie orientali, e naturalmente, gli insegnamenti di Maometto; trovo che la religione abbia corrotto tutte quelle credenze per giustificare innumerevoli atrocità nel corso dei secoli. Se dovessi andare in chiesa, sarei un ipocrita.

 

Modalità di partecipazione: dall’attiva al disimpegno

Possono essere definiti comportamenti partecipativi solo alcuni tipi di azione politica. Generalmente  si associano ad azioni volte ad influenzare la sfera politico-istituzionale. 

Con l’avvento della società contemporanea l’idea ruota attorno al pensiero della partecipazione come “ogni azione che direttamente o indirettamente miri a proteggere determinati interessi/valori (consolidati o emergenti) , o sia diretta a mutare o conservare gli equilibri di forza nei rapporti sociali”.

Possiamo quindi riconoscere tre tipologie di partecipazione a cui fare riferimento: partecipazione politica manifesta, partecipazione latente e disimpegno.

La partecipazione politica manifesta è l’azione dei cittadini volta a influenzare qualche risultato politico. Questo tipo di comportamento NON coincide con l’essere interessati alla politica, si realizza SOLO attraverso azioni.

La partecipazione politica latente riguarda l’interesse riguardante problemi di portata globale. Le persone compiono azioni che manifestano un interesse per qualcosa che va oltre alla cerchia di amici o alla famiglia. Qualsiasi azione che abbia a che fare con l’impegno sociale e il coinvolgimento politico.

Il disimpegno antipolitico sembra essere l’ideale in cui Hyde si identifica, esso può distinguersi in due modalità:

La modalità passiva si riferisce alle azioni del non voto; il disinteresse per la politica deriva da dall’idea che sia poco “interessante”. In questo caso i cittadini non sentono bisogno di far sentire la propria voce, e lasciano la politica ad altri.

La modalità attiva produce gli stessi risultati, ma sulla base di una scelta razionale. La modalità attiva sembra coincidere con l’orientamento seguito da Steven, dove il disimpegno diventa anti-politico e la non partecipazione diviene scelta consapevole e attiva.

Non mi fido del governo, non mi fido dei giornali. Non sono nemmeno sicuro che l’epoca che stiamo vivendo sia effettivamente quella che pensiamo.

 

Dalla non partecipazione alla disintermediazione

I giovani vengono considerati apolitici e disintermediati, quando in realtà la loro partecipazione diventa disillusione; si partecipa sapendo che si potrebbe rimanere delusi. La disillusione non ferma l’azione, anzi genera mobilitazione.

La mobilitazione a loro volta crea nei gruppi sociali credenze e valori rivisitate secondo il loro orientamento; un caso dell’anti politico è proprio quello dell’anarchia.

L’anarchia tende presentarsi come lo strumento creatore di una società di individui liberi e uguali dal punto di vista dei diritti. Tenendo in considerazione la prospettiva del corso di vita, in cui le possibilità e i modi di essere inclusi socialmente sono determinati dallo status socioeconomico, molti soggetti si sentono in sintonia con questa corrente di pensiero. Steven, nel corso delle otto stagioni della serie, ci racconta come la sua posizione di svantaggio sociale l’abbia portato a sviluppare un’ottica repressiva e sfiduciaria nei confronti delle istituzioni e dei loro esponenti.

Non mi piacciono le persone. Mi piace il rock n’ roll, il sesso e la pizza; esattamente in questo ordine.

I principali valori condivisi nell’orientamento anarchico sono egualità di diritti e libertà, essi devono essere “concreti”, ovvero fondati sul riconoscimento reciproco di questi valori per tutti.

Nel pensiero borghese è tipico pensare “la mia libertà inizia dove finisce la tua”, Hyde risponde affermando che la libertà non è limitata ma confermata dalla libertà degli altri individui. Per Steven le distinzioni sociali sono come la società stessa un costrutto capace di limitare e discriminare gli individui, sopratutto quelli più sfavoreggiati, nel loro potenziale sociale. Steven ci fa notare come un individuo proveniente dai “bassi fondi” non si voglia identificare a sostegno di una credenza che non attua soluzioni per rispondere ai problemi. Lo si definisce a volte realismo a volte pessimismo, ciò dipende dai punti di vista. La soluzione intermedia è appunto l’anarchia.

Dal piano pratico a quello teorico si ambisce al pensiero che il fine non giustifichi i mezzi, e che essi debbano essere sempre in accordo con il fine perseguito. Steven critica le famiglie “borghesi” in quanto non capaci di adattarsi al contesto sociale tipico del periodo, sempre bisognose di avere più di quello ritenuto necessario.

Provenendo da una famiglia disagiata e facendo affidamento su ste stesso rigetta ogni imposizione sociale in quanto nessuna politica risulta in grado di poter rispondere a problemi sociali di una certa portata. Il personaggio di Steven è l’anello di congiunzione e di riflessione tra due realtà sociali opposte ma attuali.

L’anarchismo, quindi rappresenta davvero la liberazione della mente umana dal dominio della religione; la liberazione del corpo umano dal dominio della proprietà; liberazione dalle catene e dalla moderazione del governo. L’anarchismo rappresenta un ordine sociale basato sul libero raggruppamento di individui allo scopo di produrre vera ricchezza sociale; un ordine che garantirà a ogni essere umano il libero accesso alla terra e il pieno godimento delle necessità della vita, secondo i gusti e le inclinazioni individuali. – Emma Goldman

 

 

 

 

 

 

 

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: