Tra film porno e statistica, scopriamo perché matematica e sesso sono fondamentalmente interconnessi

La matematica fa da sfondo a svariati porno, ma ci permette anche di descrivere e spiegare diversi comportamenti sessuali

Siamo abituati ad associare la matematica con il sesso solo per le strampalate formule che fanno da sfondo a svariati film porno, mentre non sappiamo che il fantasticare sessualmente aiuti le nostre abilità matematiche. Vediamo le connessioni in questo articolo.

La matematica come sfondo in svariati film porno

Mi sono sempre chiesta perché la matematica sia un così comune sfondo a diversi film porno: sono numerose le scene pornografiche che includono una lavagna con qualche formula scarabocchiata sopra (a volte corretta ed a volte completamente insensata, tanto che pullulano in rete blog di persone che si dilettano ad analizzare la matematica dietro ai film porno). Fatto sta che io non sono mai riuscita a darmi una risposta soddisfacente, ho però da offrire qualche ipotesi, più o meno plausibile. I matematici sono tra le persone più fissate con il sesso che io abbia mai conosciuto, sarà per l’isolamento quasi forzato a cui la materia costringe i propri adepti o per la capacità di astrazione mentale a cui i matematici riescono ad arrivare, mi chiedo dunque se non sia questa una delle ragioni: i matematici sono tra i principali fruitori di materiale pornografico e pertanto la matematica è scelta come materia che funziona da un punto di vista di marketing. Forse invece la matematica fa da sfondo a tantissime scene porno perché è una materia sexy: misteriosa e astratta, ignota ai più, quasi come un piacere proibito. Sul piacere di risolvere problemi matematici, su quel sentimento che ci invade una volta trovata la soluzione corretta ad un dilemma matematico dopo mesi di studio diceva il matematico francese André Weil:

“(questo piacere) é paragonabile al piacere sessuale, ma, al contrario del piacere sessuale, dura per ore, o addirittura per giorni.

La matematica e le statistiche sui rapporti sessuali di uomini e donne

La matematica ci aiuta anche a comprendere quali siano le abitudini sessuali di uomini e donne.
Ad esempio uomini eterosessuali statisticamente dicono di avere avuto quattro volte tanto il numero di rapporti sessuali che donne eterosessuali dichiarano di avere avuto. Se ci fermiamo a riflettere matematicamente questo non ha senso perché ogni volta che un uomo ha un rapporto sessuale con una donna, una donna ha una rapporto sessuale con un uomo, questa é una relazione matematicamente riflessiva. Dal punto di vista psicologico si pensa che questa differenza sia dettata dalle diversità caratteriali di uomini e donne: le donne sono più portate a fornire un’enumerazione dei loro partner sessuali e pertanto sono prone a sottostimarne il numero, al contrario gli uomini sono più propensi ad un’approssimazione, sovrastimando quindi il numero dei loro partner sessuali. Uno dei dati più interessanti è che l’80% degli uomini dichiara di aver avuto un numeri multiplo di cinque di partner sessuali, coincidenze? Matematicamente, considerando grandi numeri, queste distribuzioni non hanno senso, pertanto, semplicemente, gli uomini mentono.

Avere fantasie sessuali aiuta le nostre abilità matematiche

Cosa succede se pensiamo al sesso prima di svolgere attività matematica? La maggior parte di voi starà pensando che tale attività sia estremamente distraente e che vada contro logiche di produttività. In realtà avere fantasie sessuali può aiutare il processo di astrazione matematica relativo a concetti locali, alla parte procedurale legata al problem solving di quesiti matematici. Sicuramente è interessante pensare a come la matematica sia una materia sconosciuta ai più: studi recenti ci dimostrano come in realtà l’accessibilità a contenuti matematici sia principalmente basata sulla possibilità di trovare i corretti “trigger” che ci invoglino a svolgere attività matematica ed a sviluppare quelle corrette parti del nostro cervello che facilitano l’astrazione matematica, l’azione di pattern recognition, e pensare a fantasie sessuali può dunque essere una di queste.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.