La derivata: il “carpe diem” scientifico

Orazio, nelle Odi, scrisse “carpe diem”, massima che può essere tradotta come “cogli l’attimo”. La citazione è poi diventata famosissima al punto che, paradossalmente, molte persone conoscono le parole e non l’autore. La frase è semplicemente un invito a godere ogni giorno della vita, essendo il futuro insondabile e il passato alle spalle. In realtà, … Leggi tutto

La glottologia dei sogni: cosa si cela dietro le parole?

L’importanza del linguaggio Come tutti sappiamo, secondo Freud, la maggior’ parte dei sogni che facciamo sono manifestazione del nostro inconscio e dunque interpretabili attraverso un’attenta e lunga analisi. Il linguaggio adottato dai nostri sogni ci è dato da quello che egli stesso chiama lavoro onirico, ovvero la forza che trasforma e nasconde i contenuti latenti del … Leggi tutto

Tacito: la tragedia del potere

Ambigua e avvolta da una tetra atmosfera, la figura di Tacito è una delle più controverse della latteratura occidentale. In bilico tra storia e dramma, tra speranza nel futuro e pessimismo travolgente, mette in atto la tragedia del potere sulla scena teatrale delle vicende storiche, dipinte in chiaroscuro e circondate da luci e ombre. Né … Leggi tutto