Come si curavano nel passato? Con la triaca (o terìaca). Per esporre le sua componenti sarebbe più facile e veloce scrivere cosa NON c’è piuttosto cosa c’è. Era infatti composta da circa 50 piante con l’aggiunta di un ingrediente ‘super’:  una lucertola, senza zampe (mi raccomando!). Il tutto arricchito con un po’ di miele, il motivo credo sia ovvio. Si racconta che a inventarla fu Mitridate IV, re del Ponto (I secolo a.C.), che temendo di essere avvelenato dai nemici commissionò al proprio medico personale un rimedio potentissimo, in grado di sconfiggere qualsiasi tipo di veleno (quando si dice: ‘fasciarsi la testa prima di rompersela’).

L'imperatore romano Nerone, noto per essere ricordato come uno dei peggiori despoti di Roma.
L’imperatore romano Nerone, noto per essere ricordato come uno dei peggiori despoti di Roma.

Successivamente, nel primo secolo d.C. l’imperatore romano Nerone, in preda allo stesso timore di essere avvelenato, ne richiese il perfezionamento al medico Andromaco, il quale aggiunse alla ricetta altri 10 ingredienti, tra cui oppio e carne di serpente. E noi ci lamentiamo del cattivo retrogusto dello sciroppo!
La nuova formula (la “terìaca magna”) venne approvata da Galeno, l’uomo del passato più influente nella storia della medicina, che ne accrebbe e prolungò il successo: la triaca fu prescritta ininterrottamente dai medici per 18 secoli come cura a qualsiasi cosa, un po’ come il vetril ne ‘Il mio grosso grasso matrimonio greco’. L’impiego di questo miracoloso farmaco, subì un calo durante la peste di Venezia e poi un tracollo quando, nel XVIII secolo  venne screditata dai medici del tempo e in particolar modo dal Dr. William Heberden che pubblicò un articolo dove ridicolizzava l’antidoto (“fa solo sudare un po’”), portando così alla sua cancellazione dalla farmacopea ufficiale.

Funzionava? Sì e no. O meglio, se funzionava era solo grazie a un componente: l’oppio (morfina) che oltre a lenire la tosse e alleviare il dolore, riduce l’ansia.

Pianta di oppio.
Pianta di oppio.

Perciò i pazienti erano semplicemente più tranquilli. Qualcuno ha detto effetto placebo?

Ida Luisa De Luca

 

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.