Cos’è lo stalking

Possiamo definirlo come una metodica,utilizzata da un estraneo oppure da una persona influente nella vita di qualcuno (ex,amante,marito/moglie o fidanzato/a) per tenere sempre stretto a sé il soggetto in questione.

Ci sono varie tecniche utilizzate dallo stalker: si parte da dei semplici sms a volte anche affettuosi,ma che hanno in sé molto di negativo.

Questa tecnica è molto utilizzata dal persecutore,poiché non è necessaria la sua presenza fisica. Grazie alle tecnologie moderne è tutto più facile per lo stalker.

Un’altra metodologia è quella del presentarsi in luoghi influenti per la vittima,come il proprio luogo di lavoro,un supermercato o addirittura sotto casa propria,il tutto condito da una scusa:un regalo inaspettato,il trovarsi “al posto giusto al momento giusto“,in modo da poter “controllare” il perseguitato.

Uno dei gesti più forti dello stalker è quello di mostrarsi più assillante,chiudendo in una bolla la vita della vittima,la quale si sente perennemente controllata da qualcuno,che pensate,potrebbe essere,nella peggiore delle ipotesi,uno sconosciuto. La cosa fa rabbrividire.

stalking

Perché avviene lo stalking?

I motivi per cui avviene questo fenomeno risiedono nella psicologia e nella neobranca della scienza della mente,la criminologia.

La motivazione principale è il desiderio incessante di possedere la vittima.

Nella mente dello stalker,la persona deve assolutamente essere sua,ricorrendo a modi che vanno contro la comune etica e anche la legislazione. Il persecutore sa di essere nel torto,ma il suo desiderio di possessione è così alto che egli attua stratagemmi innanzitutto per non far riconoscere la propria identità alla vittima: sms,regali anonimi,che nella maggior parte dei casi non vengono considerati negativamente.

Se il persecutore non raggiunge così il suo obiettivo,ricorrerà a metodi meno ortodossi,i quali servono sempre di più ad inserirsi forzatamente nella vita,attraverso persecuzioni vere e proprie,nelle quali il persecutore si cela e tenta di impossessarsi di lei o di lui,arrivando anche a gesti estremi,quali il rapimento della vittima.

Stalking e vip

Nel mondo dello spettacolo,ultimamente,si stanno diffondendo sempre più le storie di personaggi famosi che hanno subito molestie e/o stalking.

Proprio ieri è stata battuta dalle agenzie di stampa dell’ attrice e showgirl Sabrina Ferilli,famosissima ed emblema dell’Italia nel mondo,che sta subendo da tempo atti di stalking da parte di uno sconosciuto,il quale sta pesantemente affaticando la sua vita.

stalking

La legislazione italiana non riconosce il vero e proprio stalking,però esiste nel Codice penale il reato di Atti persecutori.

Per questo motivo è di vitale importanza per le donne,le quali sono i soggetti più colpiti,ma anche per gli uomini denunciare subito,senza sfruttare pubblicità.

Il fenomeno è in espansione ed è importante difendere noi stessi e la nostra vita privata.

La libertà di ognuno di noi non deve essere mai assediata o minata dalla presenza di un orco.

Mattia Mancini

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: