Perché studiare filosofia? La risposta ce la danno 10 big della filosofia

Il momento è arrivato e anche l’inizio delle lezioni in università è imminente

Tra dieci giorni più o meno, riprenderanno le lezioni universitarie e in molti saranno alle prese con i preparativi per l’inizio di questa nuova avventura, ma ci sono ancora gli indecisi. Da qui nasce il mio articolo di oggi: 10 filosofi che mi hanno fatto innamorare della filosofia. Questo per darvi 10 buoni motivi per scegliere di studiare filosofia.

I dieci filosofi che mi hanno cambiato la vita

1. Socrate

Il maestro, il sommo e tutto quello che si può dire su di lui, ma la ricerca sul sapere é ciò che mi ha sempre affascinato del Sommo. Platone stesso lo definì come un “satiro con l’anima divina”. Come non innnamorarsi di lui?

2. Aristotele

Vi saresti aspettati tutti Platone e invece no… Aristotele per me è il vero big, colui che istruí il Magnifico Alessandro Magno. La star assoluta del pensiero greco classico. Un vero leader. Love you boy.

3. Agostino d’Ippona

Il santo di Ippona, il vescovo nero (era algerino e quindi l’agiografia che lo descrive bianco diciamo che lo mitizza) padre del Cristianesimo. Un uomo di una tempere unica in un mondo allo sbaraglio, l’unico che abbia mai dato dignità a questa religione senza buttarsi in politica. Chapeau

4. Tommaso d’Aquino

Chi meglio di lui può rappresentare il medioevo e riscattarne la sua immagine? Colui che ha risvegliato gli animi e la curiosità pur vivendo poco e scrivendo tanto. Ma se abbiamo questo enorme filosofo diciamo grazie al suo maestro Alberto Magno e ai suoi insegnamenti. Grazie mille.

5. Niccolò Machiavelli

Dovrebbe avere il posto d’onore in questa lista, ma siccome è in ordine cronologico, è il quinto. Nel mio cuore lui lo ha, è lì e nessuno lo toglie, a fianco quei due figaccioni che furono i fratelli Lorenzo e Giuliano, a quest’ultimo poi il nostro caro vecchio Niccolò gli dedico un’opera sacra per la politica e la filosofia Rinascimentale, se ancora si usa dire “essere macchiavellico” ci sarà un motivo no?

6. Thomas Hobbes

Si cari miei, un filosofo che si rispetti lo deve amare per il suo modo di metterla dove non batte il sole a tutti e dire ciò che pensa. Chi studia filosofia pitica sa che razza di Rockstar è e quindi capiranno la mia scelta.

7. Immanuel Kant

Si presenta da solo, non ci sono parole che lo possano descrive, è lui IL filosofo. TUTTI lo odiano ma nel profondo del nostro cuore tutti coloro che studiano filosofia lo amano, perché lui è l’uomo che ha cambiato la filosofia in tutti i sensi. Grazie Immanuel per averci reso la vita difficile ma bellissima.

8. Soren Kiergaard

Il Monaco pazzo, morto di Ictus che ha avuto il coraggio di parlare di seduzione in filosofia. Un danese che è riuscito a farsi conoscere come filosofo e non come pastore protestante. Diciamo che ha fatto centro, ma solo da morto.

9. Arthur Schopenhauer

colui che mi ha fatto venire la voglia di studiare filosofia all’università, mi ha aperto la strada e mi ha aperto la mente con le sue idee e i suoi scritti, veri capolavori. Tutti dovrebbero leggerli, sottovalutato allora e secondo me sottovalutato anche oggi. Imparatelo a conoscerlo e non ve ne pentirete.

10. Hannah Arendt

l’unica donna della lista, non è l’unica filosofia del mio cuore, ma un posto d’onore lo deve avere. Questa donna ha avuto coraggio, forza e determinazione per fare la tigre in un mondo maschilista. La protagonista della mia tesi di laurea che sarà sempre e è per sempre speciale per me.

C’è ne sarebbero moltissimi altri, ma loro sono la mia top ten, e voi avete la vostra top ten? Avete un filosofo che amate? Fateci sapere!

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: