L’Era Glaciale ripercorre le fondamentali tappe della storia della Terra

Il cartone animato ‘L’Era Glaciale’, che ha accompagnato molti di noi durante l’infanzia, è ambientato durante l’ultima glaciazione. In questa divertente serie sono rappresentate le più importanti tappe della storia del nostro pianeta.

Scena tratta dal quarto film, troviamo, Diego, Ellie, Manny, Sid, la piccola Pesca, Crash ed Eddie

L’Era Glaciale è una serie cinematografica, i cui registi sono da Carlos Saldanha e Chris Wedge. Fino ad oggi, sono stati realizzati cinque film: L’era glaciale (2002), L’era glaciale 2: Il disgelo (2006), L’era glaciale 3: L’alba dei dinosauri (2009), L’era glaciale 4: Continenti alla deriva (2012) e L’era glaciale 5: In rotta di collisione (2016). Molti eventi non sono collocati nel giusto ordine cronologico e molti animali si trovano in luoghi dove non hanno mai vissuto, o anche in periodi in cui esistevano. Ma è un cartone, creato per ridere, quindi si possono anche accettare questi errori.

L’Era Glaciale, il film

Manny. Diego e Sid mentre nel primo film riportano il bambino alla sua tribù

Il film è ambientato nel 30.000 a.C. in nord America, narra le avventure di un gruppo di mammiferi preistorici, Manfred (un mammut lanoso), Sid (un bradipo), Diego (una tigre dai denti a sciabola), Ellie (un mammut lanoso), Crash e Eddie (opossum) e Scrat (uno scoiattolo dei denti a sciabola). Il film ripercorre in maniera ironica le tappe più importanti della storia del nostro pianeta (e non solo). Il primo è ambientato durante una glaciazione ed abbiamo Manfred (chiamato dagli amici Manny) Sid e Diego che trovano un cucciolo umano da solo e alla fine del film riescono a riportarlo alla sua tribù di uomini di Neanderthal. Nel secondo i ghiacciai cominciano a sciogliersi e i nostri protagonisti sono costretti a migrare. Durante la migrazione Manny ritrova la sua tribù e conosce Ellie, che diventerà la sua compagna di vita, al gruppo si uniscono anche Crash ed Eddie. Nel terzo il nuovo gruppo che si è appena formato scopre che sottoterra vivono numerosi dinosauri, scampati dal meteorite che ne aveva estinti la maggior parte, qui fanno conoscenza con un furetto di nome Buck. Alla fine della loro avventura nel sottosuolo nasce la figlia di Manny ed Ellie che viene chiamata Pesca.

Scrat è presente in tutti i film e passa il tempo a rincorrere una ghianda, dal quarto film assume un ruolo un poco più ‘importante’ poiché cercando di seppellire la sua ghianda apre una fenditura e precipita fino al centro della Terra, causando una catastrofe planetaria dalla quale si innesca la deriva dei continenti. A causa di ciò il nostro gruppo di protagonisti si separa e solo alla fine della loro avventura il gruppo si è ingrandito, si uniscono Shira, una tigre dai denti a sciabola che diventa la ragazza di Diego, Julian un altro mammut che diventa il fidanzato di Pesca, ed infine la nonna di Sid, chiamata da tutti nonnina. Nell’ultimo Scrat, finisce nello spazio con una navicella spaziale che trova per caso mentre rincorre la ghianda. Mentre è nello spazio fa casino con la navicella e va a sbattere contro tutti i pianeti che, ad esclusione della Terra, erano ammassati, così facendo essi si posizionano nel modo in cui li conosciamo oggi. Tra le altre cose Scrat sbatte contro un meteorite che si dirige verso la Terra. In questo film riappare Buck che si riunisce al gruppo di mammiferi per salvare il mondo dalla potenziale catastrofe, spiegando che in passato un meteorite aveva estinto quasi tutti i dinosauri (tutti tranne quelli che nel terzo vengono trovati nel sottosuolo). Dopo una lunga avventura il gruppo riesce a deviare il meteorite e salvare così il mondo.

Incoerenze del film con la realtà

Prima di parlare delle incoerenze vorrei far notare come, seppure in maniera ironica e non in ordine cronologico, la serie ripercorre importanti tappe della storia del nostro pianeta. Prima fra tutta è la formazione del sistema solare, successivamente la deriva dei continenti, poi arriviamo all’epoca dei dinosauri e la loro estinzione per via di un meteorite, andando avanti, in ordine cronologico, abbiamo la glaciazione e il disgelo quando l’uomo era presente. Come in tutti i film, anche in questo, possiamo riscontrare incoerenze. Le più ovvie e intuitive sono negli ultimi due film, quando Scrat causa la deriva dei continenti e crea il sistema solare, restano comunque scene molto divertenti. Un’altra ovvia scena irreale è la presenza di dinosauri in un mondo sottoterra. Quelle un po meno ovvie comprendono la presenza di animali in un determinato arco temporale ed in determinati luoghi. Ad esempio nel primo film sono presenti gli uomini di Neanderthal, che, seppur esistenti durante l’era glaciale, vivevano solo in Europa ed in Asia. Molti animali che appaiono durante i film o si erano già estinti o non vivevano in quelle zone.Soltanto i mammut lanosi, le tigri dai denti a sciabola ed i bradipi avrebbero potuto davvero essere lì.

Le glaciazioni

Cronologia storica relativa all’alternanza delle Ere Glaciali e Interglaciali e degli ultimi Periodi Glaciali e Interglaciali

Partiamo dal definire la parola glaciazione. Una glaciazione è una condizione climatica che caratterizza un periodo di tempo della storia climatica della Terra in cui le calotte polari sono ricoperte da uno strato più o meno spesso di ghiaccio. Il termine si riferisce sia alle fasi di avanzamento che di regressione dei ghiacci durante tutta un’Era glaciale. Questo fenomeno è causato da un abbassamento o innalzamento della temperatura media terrestre. Le glaciazioni avvengano in maniera ciclica e determinino l’alternarsi di periodi più freddi e periodi più caldi. Ma cosa porta il nostro clima a variare in questo modo? Le cause di ciò sono ancora oggetto di studio, ma hanno sicuramente un ruolo chiave i cambiamenti periodici dell’orbita terrestre intorno al Sole noti come ‘cicli di Milanković’ e le variazioni dell’attività solare; tra gli altri fattori considerati vi sono grandi eruzioni vulcaniche e l’eventuale impatto di meteoriti. L’attuale Era glaciale è iniziata circa 40 milioni di anni fa, con la crescita della calotta glaciale sull’Antartico, circa 3 milioni di anni fa si intensificò con l’espansione della calotta glaciale Artica. Successivamente ci sono stati periodi di glaciazione di una durata compresa tra i 40.000 e i 100.000 anni. L’ultimo periodo glaciale, ‘la glaciazione Würm’, è terminato all’incirca tra il 16.000 e il 14.000 a.C. ed è proprio il periodo glaciale in cui è ambientato il film.

Laura Messina

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.