La Physis dell’Universo tra le gemme dell’infinito e gli elementi di Empedocle

La Marvel ci mostra un Universo dove tutto si regge su sei gemme che possono essere paragonate ai 4 elementi

Thanos con il guanto dell’infinito in Infinity war

Negli ultimi due film gli Avengers sono alla ricerca di queste gemme, che se finite in mani sbagliate, come quelle di Thanos, potrebbero sconvolgere o addirittura distruggere l’ordine e l’armonia che regolano il cosmo, in quanto queste gemme sono primordiali perché sono alla base di tutta la creazione e varcano quindi i confini della scienza. Un caso analogo possono essere i 4 elementi di Empedocle: terra, aria, acqua e fuoco, che nella loro mescolanza contribuiscono al crearsi e al dissolversi delle cose.

Il piano di Thanos

In “Infinity war” e “Endgame” il titano Thanos cerca di raccogliere le gemme dell’infinito sparse in tutto l’universo per ottenere il potere che gli permette di riscrivere le leggi del cosmo dimezzando la popolazione dell’universo e cercando così di salvare le specie dall’estinzione, come invece è successo al suo popolo. Il piano di Thanos richiede le gemme: del Tempo, dello Spazio, della Mente, del Potere, della Realtà e dell’Anima, che una volta unite tutte insieme renderanno il titano invincibile, per questo gli Avengers fanno una corsa contro il tempo per cercare di fermarlo, la prima volta fallendo mentre nel secondo tentativo riusciranno a ottenere le gemme prima di Thanos. Tuttavia le gemme hanno i loro effetti collaterali sia a livello individuale che universale, infatti chi usa il loro potere ne viene logorato e condotto alla morte, come succederà a Thanos e ad Iron Man, non abbastanza resistenti da poter sopportare i raggi Gamma emanati dalle gemme. Un’altra conseguenza è la creazione di una realtà parallela se le gemme cambiano dimensione temporale come avviene in “Endgame” infatti l’Antico, il mentore di Doctor Strange,  rivela a Hulk che la scienza non può fare nulla per limitare il potere per questo dopo aver fermato Thanos gli Avengers devono riportare le gemme al loro posto, questo fa capire quanto siano dei fondamentali pilastri dell’Universo nei film della Marvel.

«All’alba dell’universo non c’era nulla, poi… boom! Il Big Bang scaraventò sei cristalli elementari attraverso l’universo vergine. Ognuna di queste Gemme dell’Infinito controlla un aspetto essenziale dell’esistenza. Spazio, Realtà, Potere, Anima, Mente e Tempo.» (Doctor Strange in Avengers Infinity War)

Iron Man con le gemme nello scontro finale in Endgame

Empedocle e i 4 Elementi

Dopo i dibattiti della scuola Eleatica sull’Uno e il molteplice nasce una nuova visione del pensiero presocratico che mette in evidenza la possibilità di esistenza del molteplice. Questa è la visione dei Pluralisti, dei quali il primo filosofo è Empedocle che formulerà il principio secondo il quale il molteplice non è qualitativamente infinito ma si può restringere a 4 elementi fondamentali: terra, aria, acqua e fuoco. Questi elementi sono radice di tutte le cose secondo il filosofo di Agrigento, in quanto nulla nasce e perisce, perché in questo caso sarebbe non Essere, ma tutto si trasforma passando attraverso gli elementi, ma cos’è che fa unire e dissolvere i vari elementi? Secondo Empedocle ci sono due forze viste come realtà naturali che fanno unire e sciogliere gli elementi, queste forze sono Amore e Odio (Amicizia e Discordia), quelle che successivamente Aristotele definirà “causa efficiente” o “causa del movimento“, che con il loro intrecciarsi fanno nascere le cose dando origine allo Sfero, quindi il cosmo.

I 4 elementi di Empedocle

Gli Atomisti

La realtà successiva a quella rappresentata da Empedocle è sicuramente quella di Leucippo e Democrito, gli Atomisti, cioè coloro che hanno ipotizzato l’Essere come l’infinità di atomi presenti in tutte le cose, è la prima volta nella Storia che si menzione l’esistenza di atomi. Tuttavia però non si intendono gli atomi a livello fisico e scientifico ma si parla di atomi identici perché devono rappresentare l’Uno, e quindi nonostante la loro molteplicità devono essere qualitativamente uguali tra loro. Questi atomi creano le cose attraverso il movimento meccanico, questo stabilisce che gli atomi sono sempre in movimento nell’aria girando su di loro, nel pre-cosmo invece avevano un movimento vorticoso che è servito a formare l’origine delle cose, invece per le percezioni sensoriali che riceviamo queste sono causate da effluvi di atomi che si staccano dalla loro materia. Le cosmologie Pluraliste e Atomiste hanno dato vita per la prima volta alla tesi secondo la quale l’Universo ha le sue fondamenta su elementi eterni e invariabili, come le gemme dell’infinito nell’Universo Marvel.

 

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: