Il Superuovo

« Oceano mare »: il romanzo di Baricco appositamente costruito per regalare emozioni

« Oceano mare »: il romanzo di Baricco appositamente costruito per regalare emozioni

Oceano mare è il capolavoro indiscusso del poeta italiano Alessandro Baricco, scritto nel 1993 e apprezzato da grandi e piccoli.

Il romanzo ha una trama non definita. Quello che conta non è raccontare una storia, ma suscitare emozioni, dare impressioni e offrire riflessioni al lettore.

La storia

Il linguaggio è tra il surreale e il poetico così come le storie dei personaggi. I protagonisti sono molto diversi tra loro ma hanno in comune la ricerca di se stessi. Il luogo è velato dalla magia e si trova al confine tra la Terra e l’oceano che in realtà è il protagonista della storia; grazie alla sua immensità diventa la metafora dell’esistenza. Nella locanda di Almayer ci sono vari personaggi:

-C’é il pittore Plasson che dipinge con acqua salata in riva al mare;

-Il professore Bartleboom che analizza che studia i confini del mare per finire la sua opera;

-Elisewin, una ragazza molto sensibile che vede nel mare la cura per le sue paure, è accompagnata dal sacerdote Pucle, in conflitto con se stesso.

-Madame Deviera, inviata lì dal marito a seguito del suo adulterio;

-Thomas, un marianio che cerca di vendicare la morte dell’amata;

-Savigny, un medico che si scoprirà essere l’amante della donna e assasino della moglie di Thomas;

Il significato dell’opera

I personaggi, anche se diversi tra loro, sono accomunati dal rapporto con il mare in cui vedono un’ancora di salvezza. Un rapporto però diverso pee ognuno di loro: c’è chi ci vede un luogo in cui trovare la pace, chi lo vede come un’illusione e chi lo vede come un disorientamento. È un mare che toglie ma al contempo da consapevolezza e certezza, i quali consentono di tornare alla realtà. È un libro fatto di domande in cui ognuno di noi può ritrovarsi perché si rifanno alle esigenze più nascoste della nostra anima. Queste esigenze sono rese sublimi dallo stile di Baricco: unico e non facile, ma forte e poetico. Si può definire per questo un capolavoro.

Alessandro Baricco

Alessandro Baricco è uno scrittore italiano nato il 25 gennaio 1958. È laureato in filosofia presso l’Università di Torino e al conservatorio in pianoforte. Ha vinto poi il premio Viareggio nel 1993 grazie al suo libro Oceano mare. Nel 1994 ha fondato la Scuola Holden, una scuola di storytelling e arti preformative di cui è il preside.
Nel 2004 collabora con la Feltrinelli, con cui pubblica Omero, Iliade. La sua ultima apparizione televisa si ha nel 2017 con « Steinback, Furore ». Il suo amore per la musica e soprattutto per la letteratura lo hanno reso uno dei più importarti scrittori italiani contemporanei. Tra le sue opere più importante si ricordano: « Seta », « Castelli di rabbia », « City », « Senza sangue » e « Novecento», un’opera teatrale.

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: