Il mondo del cinema dice addio al grande maestro Ennio Morricone

Stanotte, da una camera di ospedale, ci è arrivato l’annuncio della morte del maestro Morricone 

Stanotte a Roma si è spento il grande maestro della musica e del cinema italiano, autore di alcune tra le colonne sonore dei più famose del 1900. Una tragedia che colpisce tutti, anche chi non lo conosceva ma ha ascoltato le sue colonne sonore. Un maestro come lui non può che ricordarci un padre e maestro della filosofia, Platone e la sua idea di musica.

Chi era Ennio Morricone?

Roma,sono le prime ore 6 luglio 2020 e dall’ospedale romano dove ea ricoverato arriva il triste annuncio: il maestro Ennio Morricone ha lasciato questa vita alla veneranda età di 91 anni. Nato il 10 novembre del 1928 si diploma in tromba al conservatorio di Santa Cecilia di Roma. Eclettico e visionario, genio indiscusso delle colonne sonore del cinema e delle serie TV, infatti ne compone oltre 500 e compone oltre 100 brani di musica classica. In Italia negli anni ’60 ha l’onore di collaborare con Edoardo Vianello per la realizzazione di alcuni suoi brani e di aiutare i big della musica con i sound delle loro canzoni ; dal 1946compone le colonne sonore dei Western all’italiana che rientreranno poi nelle colonne sonore del cinema più famose di sempre. Il coronamento a Maestro della musica cinematografica lo raggiunge negli anni settanta dove sbarca ad ad Hollywood e collabora con registi del calibro di Oliver Stone, Brian De Palma e Quentin Tarantino, collaborazione che lo porterà a vincere l’Oscar.

Il valore educativo della musica in Platone

Platone esprime il valore centrale e fondamentale che ha per lui la musica fin dalle prime battute della sua filosofia. I primi valori che attribuisce alla musica li troviamo espliciti già nei “Dialoghi” dove ne esalta il suo valore legato all’etica. La musica per il filosofo si divide in due tipi e puòessere sia reale, quella pratica e riprodotta da un musicista con uno strumento, sia ideale, ovvero quella pratica che lui stesso definisce può diventare oggetto della ragione; nel suo scritto la “Repubblica” egli stesso afferma che la musica può divenire una fomlrma altissima di sapienza ed accostarsi alla filosofia. Importante è anche non perdere di vista il suo valore normativo, ovvero quello di educare i giovani, dando anche l’idea dei musicisti che hanno una duplice funzione, ovvero corrompe ed educare le menti dei giovani.

I riconoscimenti al grande maestro Ennio Morricone

Il maestro Morricone vanta numerosi premi e una lunga serie di candidature agli Oscar e ai Golden Globe. L’accademy bel 2007, dopo ben 5 candidature dal 1979 al 2001, nel 2007 gli dona il premio Oscar alla carriera e nel 2016 finalmente vince l’ambito premio come miglior colonna sonora per The Hateful Eight. Vanta anche 5 candidature ai Golden Globe e ne vince tre, tra il 1985 e il 2016 (nel 2016 la sua vittoria è stata di  uon auspicio poi per il successivo Oscar conquistato). Vanta anche sei BAFTA, quindi candidature ai David di Donatello vincendone ben nove e anche Dieci Nastri d’argento. Nel 2016 si toglie la soddisfazione di vedere il suo nome in una delle stelle della WALK OF FAME di Hollywood (tutti i riconoscimentoi li trovate su Wikipedia); insomma una vita ricca di successi, una persona che ha reso lustro all’Italia a cui tutti noi siamo stati costretti a dire addio.

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: