Il Superuovo

La tecnologia cambia i rapporti sociali? Secondo “How I met your mother” lo fa eccome

La tecnologia cambia i rapporti sociali? Secondo “How I met your mother” lo fa eccome

“How I met your mother” è una delle serie tv più amate di tutti i tempi. Dal 2005 al 2014 ha fatto affezionare il suo pubblico con tutti i bei momenti che i cinque protagonisti hanno trascorso.

Ma questa storica serie tv non ha solo raccontato le avventure dei protagonisti, piene di amore, delusioni e divertimento; ma ha anche ripercorso, nel corso delle stagioni, tutte le tappe del cambiamento dei rapporti sociali, in particolare con l’avvento della tecnologia.

La trama della serie

La trama di ”How I met your mother” si svolge attorno al personaggio di Ted Mosby (al centro nella foto sopra riportata) , che nell’anno 2030 sta raccontando ai suoi figli come ha conosciuto la loro madre; ma prima di arrivare a quel momento, Ted ripercorre tutte le sue esperienze amorose e le avventure passate con i suoi migliori amici: la storica coppia composta da Marshall Eriksen e Lily Aldrin, il dongiovanni Barney Stinson e l’affascinante ragazza canadese Robin Scherbatsky.

Ted è un giovane uomo che cerca disperatamente la sua anima gemella e che crede profondamente nell’amore, infatti durante le nove stagioni della serie si è frequentato con molte ragazze, compresa Robin. I suoi metodi di approccio sono molto romantici e all’antica, è un uomo molto attento ai dettagli e farebbe di tutto per far felice la donna che ama.

La settima stagione e l’avvento della tecnologia

La settima stagione di “How I met your mother” è stata girata ed è ambientata nel 2011, quindi negli anni in cui la tecnologia ha cominciato a far parte della quotidianità delle persone. Nella sesta puntata Ted Mosby ha cominciato a riflettere su questo formidabile cambiamento, perché ha notato che gli approcci con le ragazze stavano diventando più difficili: ormai tutti sapevano tutto di tutti, poiché i social network avevano cominciato a sbancare, e i suoi fruitori rendevano pubbliche le loro informazioni su di essi.

La sesta puntata della settima stagione della serie inizia con questa riflessione di Ted:

Nell’autunno del 2011, la tecnologia ci aveva privato del piacere dell’ignoto. Su internet si trovavano informazioni su chiunque. Nulla era più un mistero. Ma prima era un tempo in cui regnava l’oscurantismo, poi sono arrivati gli smartphone e le discussioni sono scomparse.

Visualizza immagine di origine

Il cambiamento dei rapporti sociali nell’era dei social network

L’avvento della tecnologia ha modificato radicalmente il modo di vedere il mondo della popolazione mondiale. In particolare i social network si sono radicati così tanto nelle nostre vite quotidiane che effettivamente, come ha detto Ted: “Nulla è più un mistero”. Grazie a loro infatti, siamo capaci di “conoscere” qualcuno ancora prima di incontrarlo, tramite le informazioni che quest’ultimo condivide sulle piattaforme social.

Questa caratteristica dei social network è utile da un lato, ma da un lato è deleteria. Il fatto di poter conoscere le abitudini, le passioni e le professioni degli altri individui ci porta a giudicare il prossimo ancor prima di conoscere la sua essenza, basandoci su delle informazioni che, non dimentichiamoci, sono selezionate da chi le condivide. Infatti ciò che postiamo sui social è solo ciò che scegliamo di far vedere al pubblico.

I social network, dal punto di vista morale, stanno distruggendo i rapporti sociali. Il sociologo tedesco Max Weber, chiamerebbe il loro prodotto “Disincantamento del mondo”.

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: