Ecco i 5 libri che devi leggere se vuoi avvicinarti alla filosofia

Una breve lista di opere per introdursi al pensiero di grandi filosofi.

Spesso si pensa alla filosofia come un sapere ermetico, chiuso per sé e che pochi riescono a capire. Per quanto il pensiero di molti filosofi effettivamente confermi questo, esistono comunque opere che chiunque può apprezzare per approcciarsi alla filosofia.

“Simposio” di Platone

Il dialogo “Simposio” rappresenta una pietra solida del pensiero platonico. Il dialogo racconta un banchetto organizzato dal drammaturgo greco Agatone, a cui partecipano grandi personaggi come il medico Erissimaco, il commediografo Aristofane, Pausania, Fedro ed ultimo ma non per importanza Socrate. Tutti i partecipanti terranno un elogio al dio Eros (o “amore”), definendo in modi più o meno diversi cosa sia l’amore. Spiccano per esempio il mito degli androgini di Aristofane, secondo cui l’amore è la ricerca della nostra metà dalla quale originariamente siamo stati divisi.

Un libro la cui scrittura non è per nulla complicata e che risulta sicuramente piacevole.

“Lettere” di Epicuro

Il filosofo Epicuro, fondatore della scuola epicurea, la cui filosofia edonistica porta in auge temi per nulla banali sul raggiungimento di una felicità stabile e duratura, scrisse tre lettere che riassumono il punti chiave della sua filosofia, passando dalla fisica all’etica, il tutto con il tono amichevole con cui si scrive ad un amico. Delle tre (“sulla fisica”, “sul cielo”, “sulla felicità”), quella scritta a Meneceo sulla felicità mostra, attraverso il “tetrafarmaco” in che modo l’uomo può liberarsi delle paure che da secoli lo attanagliano, cioè la paura di Dio, della morte, della sofferenza e dei desideri.

“Pensieri” di Marco Aurelio

Questo libro, a mio avviso, può davvero cambiare il punto di vista di chi lo legge.

L’imperatore Marco Aurelio, grande figura dello stoicismo romano, ci lascia quest’opera involontariamente, nel senso che probabilmente non era pensata per la pubblicazione. Rappresenta, infatti, un vero e proprio diario personale nel quale vediamo l’uomo più potente dell’epoca che si “confessa”, riflette e si esprime su temi centrali dello stoicismo, come il vivere secondo natura, l’etica del dovere e dell’azione, insieme a massime che lo tengano lontano dai lumi ingannevoli della fama e della ricchezza. Inoltre, i pensieri espressi da Marco Aurelio rimangono, nonostante la distanza temporale, ancora molto attuali.

“Origine della disuguaglianza” di Rousseau

L’opera di Jean-Jacques Rousseau, edita del 1755, venne scritta dal filosofo ginevrino in risposta al bando di concorso dell’Accademia di Digione “Se il progresso delle scienze e delle arti abbia contribuito a migliorare i costumi“. Nel contesto dell’illuminismo francese, che dava alla razionalità un potere quasi assoluto e alla tecnica la possibilità di elevare l’uomo, Rousseau mette in chiaro elementi originali e in contrapposizione con questa corrente che mostrano, effettivamente, come il progresso abbia allontanato l’uomo dal suo stato naturale, nella quale egli era realmente felice. Nell’opera, Rousseau compie un excursus immaginario su come l’uomo sia uscito dallo stato di natura, abbia fondato la proprietà (aspramente criticata da Rousseau), lo stato e la società ma, con ciò, portando il genere umano ad uno stato di guerra e sottomissione perenne.

“Timore e tremore” di Kierkegaard

Sicuramente è l’opera più complessa della lista, ma la sua esposizione stilistica non la rende difficile da leggere e comprendere.

Il filosofo esistenzialista del XIX secolo ripercorre il passo biblico sul sacrificio di Isacco, interrogandosi sul ruolo di Abramo e ponendo importanti questioni sulla natura di Dio, della fede e del rapporto fede-morale.

Kierkegaard tratta in particolare tre problemi:

  • Si dà una sospensione teleologica dell’etica ?
  • Si dà una sospensione teleologica dell’etica ?
  • Dal punto di vista etico si può scusare il silenzio di Abramo, con Sara, Eliezer, Isacco sul suo progetto?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.