Le feste natalizie sono al culmine del proprio massimo splendore e ognuno di noi é impegnato alla caccia all’ ultimo regalo oppure ad imbandire la tavola delle amate cibarie che, soprattutto noi italiani, tanto amiamo.

Tutto ció, peró, non é un’ottima notizia per il nostro cervello: scopriamo perché.

Feste natalizie
Regali e stress

Natale vs cervello

Sebbene ci piace la magia natalizia, i cenoni e anche la famiglia che ci accoglie, i meccanismi piú profondi del nostro cervello non ne giovano.

Infatti lo stress porta il nostro organismo a scombussolarsi in molte zone:

  • aumento dell’ ossitocina, l’ ormone dello stress, che ogni tanto sfocia nel nervosismo pre-natalizio.
  • Ritmi circadiani che governano il sonno e la veglia vengono sfasati da cenoni pesanti da digerire e alcol; ma anche per via delle ore di sonno che sono minori.
  • Insulina ordinata dall’ ipotalamo che deve soccombere la dose di zuccheri che ingeriremo.

Una vera maratona all’ ultima ora di sonno per la nostra mente, la quale si risveglia sempre piú stressata dopo le feste!

Feste natalizie

C’è una soluzione?

Assolutamente sí!

Basta far recuperare qualche oretta di sonno, non troppo, al nostro cervello  per permettergli di aggiustare le idee.

Non esagerando con il cibo e l’ alcol,inoltre, i ritmi circadiani e gli ormoni saranno minori.

Infine, basta restare tranquilli che gli stressors sono dietro l’ angolo! Godiamoci l’ affetto degli altri,  cosicché il nostro cervello riattiverà ricordi dell’ attaccamento e ci ricompenserà con quella dolcissima sensazione di piacere.

“Thanks God its Christmas!”

Lo diceva Freddy Mercury nella canzone natalizia dei Queen, dove reclamava questa festa, nella quale solo in questo giorno le persone sono piú sensibili e disponibili all’ affetto altrui.

Anche se, per certi versi, é cosí; ma il nostro cervello dice: “No, grazie!”.

Mattia Mancini

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.