Dorian Gray e Leonardo Notte: quanto può incidere l’homme fatal nella società?

L’arte della seduzione maschile può far raggiungere qualsiasi scopo? Anche i più spregevoli? Due esempi emblematici sono il personaggio di Dorian Gray di Oscar Wilde e Leonardo Notte della serie TV 1992, 1993 e 1994.

Una delle armi più letali e persuasive nelle società di ogni epoca è stata la femme fatal, che ha permesso ad alcune donne di raggiungere i loro scopi attraverso questa scorciatoia. Questo fenomeno è possibile anche nel genere maschile? Può avere la stessa efficacia di quello femminile?

Dorian Gray il giovane maledetto

(Dorian Gray nel film Dorian Gray)

Nel 1890 Oscar Wilde pubblica il suo capolavoro Il ritratto di Dorian Gray, che narra e i crimini e le vicende spregevoli che compie questo affascinante ragazzo. La vicenda è pervasa da un’aria fantastica e quasi macabra, infatti il protagonista del romanzo vende la sua anima per rimanere in eterno giovane e bello. Essa si deposita in un suo ritratto che imbruttisce sempre più ogni volta che commette un’azione immorale. Dorian Gray vive una vita mondana nell’upper-class londinese, quella dei salotti e dell’opera, ma comunque non perde occasione per concedersi ogni sorta di piacere, da quelli più infimi (l’oppio e il sesso) a quelli più alti (l’arte e la musica). Egli riesce sempre a raggiungere qualsiasi scopo, grazie alla sua affascinante bellezza, arrivando a sedurre donne sposate o Basil, il suo migliore amico. Chiunque sia la sua vittima, dopo avere conosciuto Dorian non può fare a meno di lui, cadendo in disperazione e arrivando anche a gesti estremi come il suicidio. In questo caso l’homme fatal è travolgente e sfrenato, porta qualsiasi donna verso le grinfie del protagonista creato ad arte da Wilde. Esse cadono poi in una dipendenza atroce verso il ragazzo, perché sono consce che non potranno mai più provare un’esperienza simile con nessun altro.
L’unico modo di liberarsi di una tentazione è cedervi. Resisti, e la tua anima si ammalerà del desiderio delle cose che si è proibite, di passione per ciò che le sue stesse mostruose leggi hanno reso mostruoso e illegale.

Leonardo Notte il cinico affascinante

(Leonardo Notte e Veronica Castello in 1994)

Negli ultimi anni ha scosso molto successo la serie TV 1992 – 1993 – 1994 che racconta le vicende politiche italiane degli anni ’90, soprattutto di Tangentopoli e dell’ascesa di Silvio Berlusconi. Uno dei protagonisti è Leonardo Notte, un pubblicista affermato, ex brigatista, e importante vertice di Forza Italia. Egli per tutte le stagioni della serie è in una continua ricerca di ascesa politica e sociale, pronto con ogni mezzo per raggiungere il suo obiettivo. Le due sue armi più taglienti sono la dialettica e la seduzione. In varie occasioni userà queste tecniche per risolvere i suoi problemi o per crearsi nuove opportunità, anche se con il passare degli episodi anche lui rimarrà schiavo di questa necessità di soddisfacimento del piacere. Uno degli esempi più eclatanti è sicuramente riconducibile a quando Leonardo seduce la professoressa della figlia per evitare che venga espulsa dal collegio. L’homme fatal qua è molto più intimo e limitato alla situazione, infatti le donne con la quale intrattiene rapporti non cadono poi in drammi personali o si innamorano, ma hanno semplicemente la necessità di compiere un’azione che esca dal quotidiano.

Fino a dove può arrivare l’homme fatal?

(Scena dal film L’Homme fatal)

 

Nella storia dell’uomo uno degli aspetti più fragili è quello sessuale e delle passioni, che può portare a compiere azioni brutali ed immorali. L’homme fatal ha la stessa valenza di quello femminile, è una potente arma che può essere usata contro chiunque sia mentalmente debole, ma è per di più vero che anche chi non lo è può cadere in questo tranello. La voglia di evadere dal proprio quotidiano, la necessità di provare qualcosa di nuovo, queste possono essere le motivazioni che possono portare ad essere sedotti dall’homme fatal. Due figure come quella Dorian Gray e di Leonardo Notte sono sicuramente un’estremizzazione del fenomeno, però fa riflettere anche la facilità con la quale esso possa avvenire.

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: