Il Superuovo

Disastri ambientali e riscaldamento globale: Aristotele ci fa riscoprire la bellezza della natura

Disastri ambientali e riscaldamento globale: Aristotele ci fa riscoprire la bellezza della natura

Diluvio di acqua e fango in India, il riscaldamento globale è ancora una minaccia per il benessere del nostro pianeta, i cui equlibri naturali appaiono sempre più precari

Un’ondata d’acqua improvvisa proveniente dallo scioglimento di un ghiacciaio ha provocato la rottura di una diga in un fiume sottostante e travolto alcuni villaggi: la natura si sta riprendendo i propri spazi.

Cosa succede?

Il ghiaccio è in reltà di fondamentale importanza, in quanto collante naturale delle fratture rocciose. L’aumento delle temperature causato, causato anche dal global warming, scioglie la roccia, rendendola più instabile.bisogna anche capire da dove provenga tutta l’acqua che si è risversta nella diga: inizialmente era stata avallata l’ipotesa di un lago più ad alta quota, prontamente smentita in afavore di una tesi più credibile e probabile. La frana potrebbe aver colpito un ghiacciaio averne staccato quindi un pezzo. Anche il calore poi avrà sicuramente fatto il suo e anche grazie all’attrito della discesa, potrebbe aver fuso quel ghiaccio, divenuto presto acqua. Le nevi  in fase di scioglimento hanno poi aggiunto ulteriore acqua.

Di chi è la responsabilità?

Sicuramente non siamo in presenza di uyn singolo fattore univoco, ma abbiamo una concausalità di eventi che, come spiegato, possono aver portasto gradualmente a tale situazione di diffcile ritorno. I principali indagati sono certamente il riscaldamento globale, i cui effetti negativi sono noti da anni, ma per cui dal punto di vista pratico si è fatto veramente poco. Il rapporto uomo-natura è però migliorato grazie ad i recenti lockdown che hanno contribuito ad abbassare notevolmente i tassi di inquinamentro e l’impatto ambientale. Altri fattori da tener d’occhio sono quindi il  comune cambio climatico, che ormai interessa sempre più zone del nostro pianeta e lo sfruttamento economico di quetse aree, i cui delicati equlibri naturali vengono posti in secondo piano rispetto al profitto economico.


Etica ambientale

Con questo termine abbastanza generico potremmo definire anche più banalmente l’interesse della fislofia anche verso il rapporto tra uomo e natura, su cui si è concentrata l’attenzione di diversi pensatori occidentali e non. Gli stoici e Aristotele attribuiscono un valor eimportantissimo alla natura. Nulla può generarsi dall’essere, in quanto ne è presupposta una esistenza, né dal non-essere, in quanto ne è presupposta un’assenza. Abbiamo quindi una concezione della natura caratterizzata dal divenire  edell’essenza vitale, che permette di distinguere, attraverso una tripartizione, esseri umani, artificiali e naturali, che sarà sempre presente nella storia della filosofia e della metafisica . L’obiettivo è quello di procedere dal generale al particolare, indagando partendo da ciò che è maggiormente conosciuto e su cui si opuò indagare con maggiore facilità. Animali e naturali sono dunque privilegiati e meritano particolare attenzione, in quanto immediatamente presente il principio del movimento e dell’essenza vitale.

 

 

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: