Accetteresti il rischio di cambiare la storia? Stephen King e il romanzo 22/11/’63

22.11.63 è una recente produzione tratta dal famoso libro di Stephen King che narra la storia avventurosa di Jake Epping.

Un’immagine di James Franco (Jake Epping) nella serie TV (Google)

Il “re del brivido” Stephen King ha creato un romanzo mozzafiato ricco di avvenimenti. E’ stato anche produttore esecutivo della serie, tratta dal suo libro “22/11/’63“, insieme a J.J. Abrams, Bridget Carpenter e Bryan Burk.

Un’immagine di Stephen King (Google)

22/11/’63

La data che dà il titolo all’opera è tristemente famosa. Il 22 novembre del 1963, a Dallas, moriva il presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy. Quest’opera riesce ad unire molti aspetti e a collegare alcuni dei fatti narrati in romanzi precedenti scritti dallo stesso King. Il libro è stato pubblicato nel 2011. In Italia il libro è stato tradotto da Wu Ming 1, pseudonimo di Roberto Bui.

Trama

Jake Epping, professore di inglese che vive nello stato americano del Maine, a Lisbons Falls, è narratore e protagonista della vicenda. Jake è appena stato lasciato dalla moglie, ex alcolista, per un altro. Per cercare dio guadagnare qualcosa in più, decide di dare lezioni serali. Uno dei suoi allievi è Harry Dunning, un bidello zoppo. In un tema, Harry racconta la notte di Halloween del 1958, data in cui il padre massacrò la madre, i suoi fratelli e lo ferì gravemente alla gamba colpendolo con un martello da fabbro.
Un giorno, mentre Jake è a scuola, viene chiamato da un gestore di una tavola calda in cui si reca spesso, Al Templeton. Egli gli rivela che nel retro del suo negozio c’è un varco spazio-temporale che lo riporta alla 11.58 del 9 settembre del 1958. Al spiega a Jake che ogni volta che ci si reca nel passato, al proprio ritorno sono trascorsi solo due minuti.
Così Jake prova il varco, ritrovandosi nel Maine degli anni ’50. Qui conosce l’ “Uomo dalla Tessera Gialla“, un barbone che sosta vicino al varco e che secondo il protagonista, conosce i segreti di questo squarcio.
Al suo ritorno, Jake spiega ad Al la sua intenzione di usare il varco per impedire l’omicidio di John Fitzgerald Kennedy evitando così anche tutte le sue ripercussioni: la guerra del Vietnam, la morte di Robert Kennedy, fratello di John, quella di Martin Luther King e le rivolte contro i neri.
Al, però, spiega a Jake che il passato è difficile da cambiare e che si oppone al desiderio delle persone di modificarlo.
Jake decide intanto di tornare nel passato con lo pseudonimo di George Amberson, per tentare di salvare la famiglia del bidello Harry e si reca a Derry, città sconvolta dalle uccisioni di It (anche se non nominato molto esplicitamente). Riesce nell’intento ma, tornato nel presente, scopre che l’uomo sopravvissuto alla furia del padre, è morto durante la guerra in Vietnam.
Jake allora si decide a mettere in atto il piano per salvare J.F. Kennedy, impedendo di conseguenza l’inizio del conflitto. Con i soldi ottenuti dalle scommesse di cui si conoscono i risultati, Jake ha abbastanza denaro per il suo viaggio nel tempo, ma una formidabile vincita scatena l’odio delle mafie della zona. Jake riesce a fuggire prima che gli brucino la casa.
Scappa in Texas, prima a Dallas e poi a Jodie, e comincia ad insegnare. A Jodie conosce Sadie, una bibliotecaria in attesa del divorzio da Johnny, di cui si innamora. Tra i due nasce una storia ma devono nascondere il loro amore a causa dei pregiudizi ancora diffusi.
Jake, però, commette alcuni errori, come ad esempio cantare una canzone dei Rolling Stones, gruppo non ancora esistente.
Intanto il protagonista indaga circa Lee Harvey Oswald, l’assassino di J.F. Kennedy.
Il progetto di impedire l’omicidio viene però interrotto spesso. Jake salverà Jodie dalla furia di Johnny e dopo altri sospetti da parte della ragazza, confesserà la sua vera identità (infatti fino ad adesso, aveva dichiarato di chiamarsi George Ambeson e di essere uno scrittore).
Sadie gli chiede di fornirle delle prove e lui le rivela alcuni fatti che poi si verificano.
Jake vince ancora le scommesse, scatenando l’ira di un mafioso. Il protagonista verrà trovato in casa sanguinante e in pericolo di vita. Jake perde la memoria e non ricorda la sua missione mentre il fatidico giorno si avvicina.
Alla vigilia delfatto, Sadie riesce a fargli ricordare tutto e i due si precipitano nella città in trepidante attesa.
I due riescono nell’impresa, ma Lee Harvey Oswald uccide Sadie.
George diventa un eroe, un paladino e viene osannato da J.F. Kennedy e dalla moglie Jacqueline. La fama lo assale e protetto dall’FBI che lo sospetta una spia dell’Unione Sovietica, Jake riesce finalmente a ritornare nel presente.
L’Uomo con la Tessera Gialla, però, è morto ed è stato sostituito da un’altra persona che ha una tessera verde nel cappello.
Il nuovo guardiano condanna l’operato di Jake ed è necessario che un nuovo viaggio annulli ciò che è successo.
Tornato a casa in un Maine irriconoscibile, il protagonista chiede a Harry, ora su una sedia a rotelle, di raccontargli tutto. Harry gli dice che nel 1964 Kennedy vince nuovamente le elezioni. Con la guerra in Vietnam, però, non riesce a contrastare l’avanzata dei comunisti che uccidono moltissimi soldati.
Il successore alla presidenza, George Wallace, decide di stroncare i Viet Cong con l’atomica. Negli anni ’80, la sofferente nazione a stelle e strisce viene attaccata dagli integralisti islamici.
Intanto tra India e Pakistan scoppia la guerra nucleare. Alla guida degli U.S.A. ora c’è Hillary Clinton, succeduta al marito Bill, morto per infarto. Il New England viene devastato da un grave incidente nucleare e la Terra, sofferente, trema creando delle fratture che, secondo gli esperti, causeranno la fine del mondo nel 2080.
Jake decide di tornare indietro per far avvenire l’omicidio, rinunciando all’amore di Sadie per poi ritornare nel 2011.
Alla fine, Jake ritorna a Jodie dove scopre che Sadie, ormai centenaria, è stata nominata “cittadina del secolo” grazie al suo impegno sociale avvenuto proprio dopo la morte di Kennedy e così la “conosce di nuovo”.

22.11.63: la serie

La serie 22.1.1.63, composta da 8 episodi, ha debuttato il 15 febbraio del 2016. Come spesso accade, state apportate alcune modifiche alla storia, ma la serie restituisce pienamente tutti gli aspetti caratteristici di questa incredibile opera.

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: