“Il nome della rosa”: come Eco ha “rubato” il pensiero filosofico medievale

Il titolo del romanzo di Umberto Eco, così come la frase conclusiva debbono la loro efficacia a Bernardo di Cluny. Il celeberrimo romanzo di Eco è una straordinaria commistione di invenzione e realtà; con grande intelligenza l’autore ha attinto dalle fonti e le ha piegate ai suoi bisogni letterari, contraendo un notevole debito con il … Leggi tutto