fbpx

Nonostante lo share parli diversamente, il miglior programma televisivo dell’estate è sempre SuperQuark. Ideata da Piero Angela, questa trasmissione fa della corretta divulgazione scientifica la sua arma vincente. Il programma ha visto la luce nel Gennaio del 1995 e, nel corso degli anni, ha mantenuto la stessa struttura. Si comincia sempre con un documentario della BBC, per poi passare ad approfondimenti di varia natura. Persino lo studio è rimasto pressoché invariato dagli inizi della trasmissione.

Di padre in figlio: Alberto Angela cura molti servizi di stampo archeologico (fonte: DiLei)

I segreti del successo

SuperQuark, oltre ad aver sempre mantenuto lo stesso canovaccio, svolge un’attività divulgativa impeccabile. L’esposizione infatti è molto lineare e alla portata di tutti, pur facendo uso di termini tecnici. Un altro motivo per cui SuperQuark è così popolare sta nella vastità di argomenti trattati. Il programma infatti parla anche di aspetti curiosi e mai banali, come la scienza in cucina, oppure va dietro le quinte della storia. Le realtà incontrate, inoltre, sono molte: si passa dalle università italiane ai centri di ricerca svizzeri e americani. Data una distribuzione geografica così ampia, il pubblico può sapere ciò che avviene nella sua zona. Anche gli argomenti più spinosi sono trattati con rigore scientifico, senza farsi condizionare dall’opinione pubblica. Un esempio è dato dai vaccini: l’obiettivo è sempre stato quello di dare una corretta informazione in merito.

Tra gli ospiti era spesso presente Danilo Mainardi (fonte:La Stampa)

Gli ospiti di SuperQuark

Uno dei tratti inconfondibili di SuperQuark è la presenza di ospiti in studio più o meno ricorrenti. Anche in questo caso si nota l’ampiezza degli argomenti che contraddistingue la trasmissione. Alcuni di essi tengono delle rubriche apposite, come Alessandro Barbero in Dietro le quinte della storia, oppure Psicologia delle bufale di Massimo Polidoro. Ci sono anche ospiti che, con esempi pratici, aiutano il pubblico a capire gli argomenti trattati: uno di questi è Paco Lanciano, noto per i suoi esperimenti di fisica. Anche l’etologo Danilo Mainardi, prima della sua scomparsa avvenuta nel 2017, svolgeva questo compito spiegando le dinamiche del comportamento animale tramite dei disegni. Oltre ad essere molto qualificati, gli ospiti in studio espongono sempre i loro argomenti in modo chiaro. Alcuni di essi hanno inoltre un carattere molto gioviale, quindi il pubblico li segue volentieri. È anche per questo, quindi, che SuperQuark continua ad avere molto successo.

Matteo Trombi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: