Il Superuovo

Somiglianze e differenze tra i due efferati omicidi di Agrippa Postumo e Valentina Grigoryeva

Somiglianze e differenze tra i due efferati omicidi di Agrippa Postumo e Valentina Grigoryeva

Due crimini efferati, uno avvenuto per paura l’altro per pura follia. Mi riferisco all’omicidio di Agrippa Postumo, ordinato dall’imperatore Tiberio, e a quello di Valentina Grigoryeva.

Un’immagine della pazzia umana

Agrippa Postumo era il figlio di Agrippa, luogotenente di Augusto, e di Giulia. Come suggerisce il nome, il bambino era nato dopo la morte del padre. Egli era stato confinato, insieme con la madre Giulia, da Augusto sull’isola di Pianosa e lì restò fino alla sua morte. Valentina Grigoryeva era la fidanzata dello youtuber russo Stanislav Reshetnikov. Il suo assassino è un’aberrazione alla sanità mentale umana, un episodio terribile, che ha condannato alla morte non solo la donna, ma anche il bambino che portava in grembo.

Tiberio e Agrippa Postumo

La morte di Augusto lasciò drammaticamente scoperto il posto di comando dell’impero romano. Alcuni non se la aspettavano nemmeno più e avevano cominciato a pensare che Augusto fosse davvero un immortale. Era sempre stato cagionevole di salute, ma era sempre riuscito a guarire e a tornare più forte di prima. La sua morte perciò lasciò uno sconcerto generale. Tiberio, figlio di Livia, la moglie di Augusto, era stato adottato dal patrigno e si trovò a regnare sull’immenso impero in uno stato di relativa tranquillità. C’era però un potenziale fattore che avrebbe potuto minare la pace del regno di Tiberio. Agrippa Postumo: il ragazzo era cresciuto e aveva ricevuto una visita da Augusto, poco prima che quest’ultimo morisse. Si era mostrato molto più maturo e molto meno irrefrenabile di quanto non lo fosse nella sua prima adolescenza e Augusto era stato quasi tentato di dargli una seconda possibilità. Poi l’imperatore era morto e la decisione su Agrippa passò a Tiberio.

L’omicidio di Agrippa Postumo

Tiberio non poteva permettersi di avere qualcuno che mettesse in dubbio la propria autorità. Pertanto, ore dopo la sua presa di potere, Tiberio inviò una nave all’isola di Pianosa. Un centurione era stato incaricato di uccidere il rampollo di Agrippa. Arrivato sull’isola, il centurione dovette ammettere che Agrippa, nonostante gli anni di ozio, era il degno figlio di suo padre. Dopo aver ucciso due legionari, il giovane crollò sotto i colpi di quindici soldati, chiamati a rinforzo dal centurione. E così, in modo segreto, ma brutale, morì Agrippa Postumo, in modo efferato e crudele, prima che potesse interferire.

Busto di Agrippa Postumo

L’omicidio di Valentina Grigoryeva e di suo figlio

Contrariamente all’omicidio di Agrippa Postumo, Valentina Grigoryeva fu uccisa in diretta. Già, durante una diretta Instagram. E se Agrippa Postumo fu ucciso per ordine di suo zio, Valentina è morta per mano del suo fidanzato. Non mi limiterò a raccontare quello che è successo, non posso farlo. Mi ero ripromesso di non giudicare nessuno nella mia vita, ma in questo caso non si può non farlo. Valentina è stato uccisa in diretta su Youtube. Un utente dello youtuber ha lanciato una scommessa: per 740 euro Stanislav avrebbe dovuto chiudere fuori sul balcone la sua fidanza incinta, con indosso solo slip e reggiseno. La poverina è stata fuori per quindici minuti. Non riesco ad andare avanti a raccontare la storia… la donna era persino incinta. Il fatto si commenta da solo. Uno schifo. Una vergogna. Davvero 740 euro valgono la vita della persona che si dovrebbe amare e del proprio figlio non ancora nato? Non voglio formulare una condanna, non voglio dire che deve morire o soffrire la stessa cosa. Voglio solo dire BASTA. Non è possibile. Siamo troppo stupidi. E questi social network stanno contribuendo ad aumentare la nostra demenza. Usiamoli con cautela. Amiamoci e smettiamo di pensare che i soldi danno la felicità. Non si chiami in causa come scusante, lo stato di ebrezza di quest’uomo (e non sapete quanto sia difficile per me definirlo così). Basta. Questi episodi mi fanno vergognare di appartenere alla razza umana. Davvero dovremmo essere i più intelligenti nell’universo? Aiuto.

E tu che ne pensi? Faccelo sapere!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: